COISP / APPALTI CEN POLIZIA, NEI GUAI FIOROLLI, IZZO E IURATO. PROCURA: SISTEMA PERVERSO CORRUZIONE – rassegna stampa

666

Appalti Cen polizia, Procura: Sistema consolidato e perverso Corruzione e abusi per manipolare concorsi e bandi di gara Napoli, 8 gen. (TMNews) – Episodi di corruzione e abuso di ufficio finalizzati a "manipolare concorsi pubblici e bandi di gara", attraverso un "consolidato e perverso sistema" tra pubblici funzionari, che il gip di Napoli ha definito "un vero e proprio traffico di influenze" in cui la funzione pubblica veniva "reiteratamente e continuativamente piegato agli interessi privati". E' quanto emerso nel corso delle indagini condotte dalla Procura partenopea che, questa mattina, ha portato all'esecuzione di 12 provvedimenti cautelari e al sequestro di beni per oltre 50 milioni di euro nei confronti di manager, società e funzionari pubblici. Nel corso delle attività investigative, si legge in una nota del procuratore aggiunto Rosario Cantelmo, sono stati acquisiti elementi a carico di Mario Mautone, già provveditore alle Opere pubbliche per la Campania e il Molise e condannato per corruzione nell'ambito del cosiddetto processo Romeo. Psc 08-GEN-13 12:54 NNNN

APPALTI POLIZIA: FIORIOLLI NEI GUAI SU GARA COMMISSARIATO DECUMANI (AGI) – Napoli, 8 gen. – Al prefetto ed ex questore di Napoli Oscar Fioriolli, ai domiciliari nell'ambito dell'inchiesta della procura di Napoli su appalti irregolari per strutture della polizia di Stato, e' contestato il reato di associazione a delinquere finalizzata alla turbativa d'asta, abuso d'ufficio, falso in atto pubblico e rivelazione del segreto d'ufficio. Fioriolli e' accusato in particolare di aver turbato la gara per ritrutturare il commissariato di Napoli 'Decumani', bando per un importo di 800 mila euro. Per i pm, avrebbe segnalato all'ex provveditore alle opere pubbliche Mario Mautone le imprese a cui aggiudicare gli appalti. (AGI) Lil 081255 GEN 13 NNNN

APPALTI POLIZIA:PER EX VICE CAPO E PREFETTO CHIESTA INTERDIZIONE (AGI) – Napoli, 8 gen. – Per l'ex vice capo della polizia, Nicola Izzo, e il prefetto Giovanna Iurato, la Procura ha chiesto la sospensione dai pubblici uffici. Secondo l'accusa sarebbero coinvolti nella presunta turbativa d'asta per la fornitura di apparecchiature elettroniche al Cen, Izzo nella qualita' di autorita' di gestione dei fondi Pon sicurezza, mentre la Iurato in qualita' di direttore dell'asse 1 dei fondi Pon sicurezza. Secondo quanto si e' appreso, la richiesta relativa a Izzo e Iurato dei pm titolari dell'inchiesta su presunte irregolarita' negli appalti per la polizia e' successiva e distinta dalle richieste di misure cautelari poi emesse dal gip ed eseguite oggi. (AGI) Lil 081256 GEN 13 NNNN

Appalti Cen polizia, sequestro beni per oltre 50 mln euro Procura Napoli: Società illecitamente favorite da procedure gara. Napoli, 8 gen. (TMNews) – Un sequestro preventivo di oltre 50 milioni di euro, a carico delle società Elsag Datamat Spa ed Electron srl, corrispondenti al valore degli appalti oggetto di contestazione, è stato eseguito su mandato della Procura di Napoli che, questa mattina, ha portato all'esecuzione di 12 ordinanze di custodia cautelare nei confronti di funzionari pubblici ed esponenti di vertice di società controllate o partecipate di Finmeccanica. Il provvedimento di sequestro riguarda le somme corrispondenti ai singoli progetti materia d'indagine, consentendo il recupero dei proventi acquisiti dalle società, "illecitamente favorite dalle procedure di gara", sottolinea in una nota il procuratore aggiunto di Napoli, Rosario Cantelmo. Psc 08-GEN-13 13:00 NNNN

CEN POLIZIA: GIP, RELAZIONI AFFARISTICHE CON ISTITUZIONI FOTOGRAFATI INCONTRI CON FIORIOLLI DAVANTI ALLA QUESTURA (ANSA) – NAPOLI, 8 GEN – Il fulcro dell'inchiesta sugli appalti per la sicurezza a Napoli e' rappresentato dalla presunta esistenza di una ''associazione per delinquere finalizzata a favorire illecitamente societa' del gruppo Finmeccanica negli appalti pubblici relativi ai comparti sicurezza-videosorveglianza a Napoli e in provincia''. E' quanto si legge nell'ordinanza di custodia emessa oggi dal gip Claudia Picciotti che ha accolto le richieste del procuratore aggiunto Rosario Cantelmo e dei pm della Dda Vincenzo D'Onofrio, Raffaello Falcone e Pierpaolo Filippelli. Il pool di magistrati della procura sta indagando sulla vicenda dal 2007 in seguito ad alcune conversazioni intercettate sull'utenza dell'ex provveditore alle opere pubbliche della Campania e del Molise Mario Mautone. Secondo gli inquirenti, dell'associazione fanno parte ''i rappresentanti apicali'' di due societa' del gruppo Finmeccanica, Carlo Gualdaroli, amministratore delegato di Elsag Datamat spa e Francesco Subbioni, amministratore delegato di Elecrton Italia srl (nonche' consigliere della Elsag). I due ''avvalendosi del rapporto di collaboratori interni alla compagine societaria, Guido Nasta e Luigi De Simone, attraverso la mediazione di Lucio Gentile, hanno stretto relazioni affaristiche con esponenti istituzionali quali Mario Mautone e Oscar Fioriolli (ex questore di Napoli, ndr)''. Nel sodalizio rientra, ad avviso dei magistrati, anche il costruttore Enrico Intini. L'obiettivo primario sarebbe costituito dall'appalto per la Cittadella della Polizia, un progetto appoggiato da Fioriolli ma accantonato dal suo successore Antonino Puglisi. Diversi incontri tra i dirigenti Finmeccanica e Fioriolli sono documentati da fotografie scattate nel corso di pedinamenti da parte degli investigatori. Alcune foto, scattate anche all'esterno della questura, ritraggono Fioriolli accanto a Subbioni, Nasta, Gentile e Intini.(ANSA). YBY-LN 08-GEN-13 13:26 NNN

CEN POLIZIA: PM, DA FINMECCANICA PROGETTO CRIMINOSO UNITARIO 'APPALTI PILOTATI DA SISTEMATICI INTERVENTI UOMINI GRUPPO' (ANSA) – ROMA, 8 GEN – Dall'indagine sul Cen della Polizia a Napoli emerge ''l'unitarieta' del progetto criminoso del gruppo Finmeccanica''. Lo scrive il Gip nell'ordinanza d'arresto per manager e funzionari pubblici riportando un passaggio della richiesta dei pm in cui questi ultimi sottolineano che ''uomini del gruppo'', attraverso ''sistematici interventi'', hanno ''pilotato gli appalti in favore di imprese riconducibili alla holding''. (ANSA). GUI 08-GEN-13 13:29 NNN

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here