172 Annuale della Fondazione del Corpo delle Guardie di PS

3573

L’11 Luglio di 172 anni fa, la Legge n.1404 sanciva la nascita del Corpo delle guardie di pubblica sicurezza.
Una data storica, che ha segnato l’inizio del lungo percorso di dedizione e sacrificio con cui migliaia di Donne e Uomini in divisa hanno servito e accompagnato e sostenuto lo sviluppo del nostro Paese.
L’odierna Polizia di Stato è erede diretta del Corpo delle guardie di pubblica sicurezza, da quando, nel 1981, la Legge 181 la trasforma da corpo militare a moderna Forza di polizia civile.
La Polizia di Stato ha attraversato la storia dell’Italia, ponendosi come uno dei un pilastri della sua democrazia, perché garantisce l’ordine pubblico, il contrasto e la prevenzione della criminalità e presta assistenza ai cittadini in difficoltà sia nella vita quotidiana sia nelle calamità.
Non a caso, il motto che accompagna la Polizia di Stato da tanti anni è #essercisempre, come genuina espressione della passione e dell’impegno che contraddistinguono le Donne e gli Uomini della nostra grande Famiglia.
Per celebrare il 172° Anniversario della fondazione delle Guardie di Pubblica Sicurezza, questa sera, alle ore 21.00, nella suggestiva cornice di Civita di Bagnoregio, la Banda musicale della Polizia di Stato, diretta dal maestro Maurizio Billi, si esibirà in un concerto organizzato dall’Amministrazione comunale in collaborazione con la Polizia di Stato. All’evento parteciperanno il ministro dell’Interno Matteo Piantedosi e il capo della Polizia Vittorio Pisani.
Nell’occasione verranno riconosciuti alla Polizia di Stato, la cittadinanza onoraria del comune di Bagnoregio e il premio Civita 2024 che saranno consegnati nelle mani del prefetto Pisani.