COISP Campania: “tagli alla sicurezza, la Regione risparmia sui poliziotti”!!

485

Coisp: 'La Regione Campania risparmia sui poliziotti'

8 gennaio 2013 – Lo scorso 28 dicembre, il Consorzio Unico Campania , con una nota striminzita ha comunicato la cessazione , a decorrere dal 1 gennaio 2013 della convenzione stipulata lo scorso anno con le forze dell’ordine. Sull’argomento è intervenuto Giuseppe Raimondi, Segretario Generale Regionale del Sindacato indipendente di Polizia Coisp, il quale ha dichiarato:  “Ci risiamo, anche a livello locale la storia è sempre la stessa!!! Tagli alla sicurezza; la Regione Campania per risparmiare pochi euro, se rapportati alle importanti spese cui è gravata, con precisione chirurgica va a tagliare  i fondi per la convenzione con le forze dell’ordine, ed a pagare chi saranno? Naturalmente i cittadini che così vedranno assottigliarsi ancor di più la sicurezza sui mezzi pubblici, già tartassati da reati di ogni genere. Sono mesi che diciamo che la sicurezza è un investimento e non una spesa ! Ancora una volta gli uomini e le donne dello Stato vengono mortificati. Comunque rassicuro a nome mio e del sindacato che rappresento, che faremo sentire la nostra voce in tutte le sedi opportune, anche per dare una risposta al modo con cui siamo stati trattati, ossia liquidati con due righe di nota, senza alcuna circolare. Auspichiamo inoltre un incisivo intervento dei  Prefetti e dei Questori delle province campane per cercare di ripristinare almeno la vecchia convenzione, la quale , è notorio, in moltissime altre regioni italiane non ha bisogno di lotte per essere stipulata”. Sulla stessa lunghezza d’onda si è espresso Giulio Catuogno, Segretario Generale Provinciale partenopeo del Sindacato di Polizia Coisp, il quale ha tra l’altro dichiarato:” “E’ inaccettabile che  un’Azienda di utilità, quale quella del trasporto pubblico liquidi in due parole e senza emanare alcuna circolare che dia contezza della decisione ai preposti organi locali di cui alla convenzione. Ed è altrettanto inconcepibile – continua Catuogno – che nessuno abbia contribuito, finora, a rendere pubblica questa ulteriore pugnalata alle spalle degli operatori della Sicurezza pubblica che, quotidianamente, intervengono a bordo dei mezzi pubblici a salvaguardia dell’incolumità dell’utente e del rispetto delle norme civiche locali . Auspichiamo  – conclude il sindacalista – che tale sospensione, sia solo estemporanea e che, presto, vengano ripristinati i benefici della convenzione destinati a tutte le Forze dell’Ordine che operano sul territorio.”

http://www.dentrosalerno.it/web/2013/01/08/coisp-regione-campania-risparmia-su-poliziotti/

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here