Poliziotti feriti a Napoli: Coisp, l’aggressione si poteva evitare. Occorre maggiore controllo del territorio – Agenzie stampa

601

Poliziotti feriti a Napoli: Coisp, aggressione si poteva evitare. “L’uomo ha agito per ferire o uccidere, serve più controllo”

Roma, 28 Novembre 2023 – – ”L’aggressione avvenuta ieri sera ai danni dei due agenti della Polfer di Napoli è stata perpetrata con un coltello da carne dalla punta acuminata e con una lama di 10 centimetri: l’aggressore non voleva solo spaventare gli agenti o allontanarli da sé ma ha agito per ferire o, peggio ancora, per uccidere”. Così Domenico Pianese, segretario generale del Sindacato di Polizia Coisp.
”Esprimiamo la nostra solidarietà ai colleghi, ai quali è stata data una prognosi di 7 e 10 giorni per le ferite riportate, e torniamo a ribadire la necessità di aumentare il controllo del territorio, specialmente in alcune aree delle grandi città e in alcuni orari.
Questa aggressione infatti, se i colleghi avessero avuto il giusto supporto, si sarebbe potuta evitare” ha concluso.

AGENZIE STAMPA


POLIZIOTTI FERITI A NAPOLI: COISP, AGGRESSIONE SI POTEVA EVITARE

‘L’UOMO HA AGITO PER FERIRE O UCCIDERE, SERVE PIÙ CONTROLLO’
(ANSA) – ROMA, 28 NOV – “L’aggressione avvenuta ieri sera ai danni dei due agenti della Polfer di Napoli è stata perpetrata con un coltello da carne dalla punta acuminata e con una lama di 10 centimetri: l’aggressore non voleva solo spaventare gli agenti o allontanarli da sé ma ha agito per ferire o, peggio ancora, per uccidere”. Così Domenico Pianese, segretario generale del sindacato di Polizia Coisp.
“Esprimiamo la nostra solidarietà ai colleghi, ai quali è stata data una prognosi di 7 e 10 giorni per le ferite riportate, e torniamo a ribadire la necessità di aumentare il controllo del territorio, specialmente in alcune aree delle grandi città e in alcuni orari. Questa aggressione infatti, se i colleghi avessero avuto il giusto supporto, si sarebbe potuta evitare”, ha concluso Pianese (ANSA).


NAPOLI: POLIZIOTTI AGGREDITI, COISP ‘SI POTEVA EVITARE’ =

Napoli, 28 nov. (Adnkronos) – ”L’aggressione avvenuta ieri sera ai danni dei due agenti della Polfer di Napoli è stata perpetrata con un coltello da carne dalla punta acuminata e con una lama di 10 centimetri: l’aggressore non voleva solo spaventare gli agenti o allontanarli da sé ma ha agito per ferire o, peggio ancora, per uccidere”. Così Domenico Pianese, segretario generale del Sindacato di Polizia Coisp.
”Esprimiamo la nostra solidarietà ai colleghi, ai quali è stata data una prognosi di 7 e 10 giorni per le ferite riportate, e torniamo a ribadire la necessità di aumentare il controllo del territorio, specialmente in alcune aree delle grandi città e in alcuni orari.
Questa aggressione infatti, se i colleghi avessero avuto il giusto supporto, si sarebbe potuta evitare” ha concluso. (Sil/Adnkronos)

SCARICA LA RASSEGNA IN PDF