Concorsi Agenti. Opportuno provvedere all’assunzione degli idonei non vincitori. Il COISP scrive al Ministro dell’Interno

15961

Roma, 10 maggio 2023

AL SIGNOR MINISTRO DELL’INTERNO
Prefetto Matteo PIANTEDOSI

OGGETTO: Provvedimenti concernenti l’incremento degli organici delle Forze di Polizia –
Opportuno provvedere all’assunzione degli idonei non vincitori dei recenti concorsi
per Allievi Agenti.

Preg.mo Signor Ministro,
i molteplici decreti emanati da questo Governo per consentire nuove assunzioni nel Comparto Sicurezza e Difesa hanno trovato un doveroso forte apprezzamento da parte di questa O.S., che non ha mancato di renderlo pubblico, in quanto volti non solamente a garantire il turnover del personale che ha cessato il rapporto di lavoro ma anche ad incrementarne gli organici, sia per potenziare i servizi di prevenzione, di controllo del territorio, di tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica, di contrasto delle attività criminali, ma anche in vista del maggiore impegno che sarà chiesto alla Polizia di Stato, e non solo, in occasione dello svolgimento del Giubileo del 2025 e delle Olimpiadi Invernali del 2026.
Ora, poiché i citati provvedimenti lasciano ampi margini di operatività, consentendo sia la predisposizione di nuovi concorsi che di attingere dalle graduatorie di quelli già emanati, riteniamo di dover sottoporre alla Sua cortese attenzione l’opportunità di provvedere anche all’assunzione dei rimanenti 228 idonei non vincitori del concorso pubblico per l’assunzione di 1.188 allievi Agenti della Polizia di Stato (già rideterminati a 1.938 unità) indetto con decreto del Capo della Polizia del 29 settembre 2022, nonché dei rimanenti 155 idonei non vincitori del concorso pubblico per l’assunzione di 1.381 allievi agenti della Polizia di Stato riservato ai volontari in ferma prefissata di un anno o quadriennale ovvero in rafferma annuale in servizio o in congedo, indetto con decreto del Capo della Polizia del 16 maggio 2022.
Quanto sopra, come Lei ben comprenderà, consentirebbe di poter trarre beneficio, in tempi brevi rispetto a quelli di una nuova procedura concorsuale, di alcune centinaia di nuovi Poliziotti che oggi, in non pochi territori del Paese, sono quanto mai necessari anche solo per garantire i più basilari quanto necessari compiti che l’Amministrazione della P.S. è chiamata a svolgere per garantire adeguata sicurezza a tutti i Cittadini.
Certi di una Sua piena condivisione, si coglie l’occasione per rinnovare i più profondi sentimenti
di stima.

Il Segretario Generale del COISP
Domenico Pianese

SCARICA LA NOTA IN PDF