COISP Calabria, Brugnano su dimissioni Chiaravalloti: Un collega che merita di proseguire il suo operato per il bene della comunità

422

Dimissioni Chiaravalloti da Presidente della Pro Loco di Soverato, il Coisp lo invita a ripensarci. Brugnano: «Un collega che merita di proseguire il suo operato per il bene della comunità»

SOVERATO  2013-03-23

«Lo avevo detto nei primi giorni dell'anno, durante la conferenza stampa per la presentazione della Befana del Poliziotto nella sala del consiglio comunale di Soverato, lo ridico oggi, a distanza di qualche mese, ed invito l'amico e il collega dell'Arma dei Carabinieri Peppe Chiaravalloti a ripensarci ed a ritirare le dimissioni presentate da Presidente della Proloco di Soverato".

Così Giuseppe Brugnano, Segretario Regionale del Coisp – il Sindacato Indipendente di Polizia, torna sulla vicenda delle dimissioni presentate da Giuseppe Chiaravalloti dalla presidenza della Pro Loco di Soverato, dove lo invita a tornare alla guida dell'ente di promozione turistica e culturale. "Giuseppe Chiaravalloti ha dimostrato nel corso del tempo – dice Brugnano – di essere la persona giusta per la guida della Pro Loco nella città di Soverato, lo ha fatto con enorme dedizione, con altrettanta capacità e con enormi risultati raggiunti. Crediamo e diciamo da sempre, come Sindacato di Polizia, che gli Appartenenti alle Forze di Polizia debbano entrare a tutti gli effetti nella vita sociale e politica del Paese, assumendo anche incarichi di vertice in strutture utili per la collettività.

Diciamo ciò – continua il Segretario Regionale del Coisp, perché gli Operatori delle Forze dell'Ordine hanno sempre dimostrato di poter esprimere un valore aggiunto alle cause nate per dare un servizio della gente. Tale espressione deriva dall'impostazione culturale dei Servitori in Divisa, dal loro alto senso dello Stato, dalla loro modo di porsi con naturalezza al servizio della gente.

Tutte queste componenti contraddistinguono anche il modus operandi del collega dell'Arma GiuseppeChiaravalloti, come ha avuto modo di dimostrare, e per tale motivo – conclude Brugnano –  il mio auspicio è che ritiri le dimissioni dalla Pro Loco. Caro Peppe ripensaci!»

http://www.catanzarolive.it/index.php?hdPagina=news&hdParametri=3473

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here