TERREMOTO: AUDITORIUM, IN DUECENTO ALL’ESTERNO PER BATTESIMO. PRESENTE IL COISP DE L’AQUILA

454

TERREMOTO: AUDITORIUM, IN DUECENTO ALL’ESTERNO PER BATTESIMO PRESENZA MODESTA FORSE PER POLEMICHE SU PASS O TEMPO INCERTO (ANSA) – L’AQUILA, 7 OTT 2012 – Circa duecento gli aquilani che questo pomeriggio hanno partecipato nel parco del Castello, e quindi dall’esterno, all’inaugurazione dell’Auditorium realizzato nel capoluogo abruzzese, su progetto di Renzo Piano, grazie ai fondi raccolti dalla Provincia autonoma di Trento. Una presenza da qualcuno definita piuttosto modesta, forse determinata dalle polemiche sui pass per assistere al concerto dal vivo, o forse dal pericolo di pioggia, subito rientrato. I presenti, comunque, hanno assistito al concerto dell’orchestra Mozart, diretto da Claudio Abbado, da un maxischermo installato di fronte alla nuova struttura per la musica. Dopo il volantinaggio di stamani – un appello al Presidente della Repubblica affinche’ sensibilizzi politica regionale e nazionale contro i tagli alla cultura -, questo pomeriggio i lavoratori dello spettacolo, che sollecitano una maggiore attenzione al settore, denunciando la situazione critica della cultura all’Aquila, si sono limitati a spostare lo striscione innalzato stamani affinche’ fosse piu’ visibile al passaggio del Presidente della Repubblica. Il sindacato delle forze dell’ordine Coisp ha invece tentato, ma senza riuscirvi, di consegnare una lettera al Presidente Napolitano, per denunciare il taglio dei poliziotti aggregati alla Questura dell’Aquila da subito dopo il sisma dell’aprile 2009.(ANSA). M11-CAA 07-OTT-12 21:04 NNN

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here