Sicurezza: Pianese (Coisp), Lamorgese? Polizia si fa vedere ma mancano agenti – Comunicato stampa e Agenzie

1243

Sicurezza: Pianese (Coisp), Lamorgese?  Polizia si fa vedere ma mancano agenti

Roma, 09 Dicembre 2019
“La scelta di entrare in Polizia è mossa dal desiderio di impregnarsi, anche a rischio della propria incolumità, per gli ideali in cui si crede: la difesa delle istituzioni democratiche, la tutela dei cittadini onesti, della loro libertà e della loro sicurezza. Non sono certo i poliziotti a ‘nascondersi’ dagli occhi dei cittadini. Il problema è che siamo sempre di meno”. Lo dichiara il segretario generale del sindacato di Polizia Coisp, Domenico Pianese, commentando le dichiarazioni del ministro Lamorgese a Torino. “E’ proprio in virtù della nostra abnegazione alla causa che continuiamo a svolgere turni massacranti, svolgendo straordinari pagati con mesi e mesi di ritardo, per assicurare la maggior presenza possibile sul territorio. Ma come ha giustamente evidenziato il ministro Lamorgese, senza risorse non si va nessuna parte. E infatti siamo fermi, senza dotazioni adeguate, senza un turn over che consenta di colmare gli organici e ringiovanirli, senza la possibilità di una formazione adeguata, senza un contratto all’altezza dei rischi che corriamo”, conclude.

 


SICUREZZA: PIANESE (COISP), ‘LAMORGESE? POLIZIA SI FA VEDERE MA MANCANO AGENTI’ =
Roma, 9 dic. (Adnkronos) – “La scelta di entrare in Polizia è mossa dal desiderio di impegnarsi, anche  a rischio della propria incolumità, per gli ideali in cui si crede: la difesa delle istituzioni democratiche, la tutela dei cittadini onesti, della loro libertà e della loro sicurezza. Non sono certo i poliziotti a ‘nascondersi’ dagli occhi dei cittadini. Il problema è che siamo sempre di meno”. Lo dichiara il segretario generale del sindacato di Polizia COISP, Domenico Pianese, commentando le dichiarazioni del ministro Lamorgese a Torino. “E’ proprio in virtù della nostra abnegazione alla causa che continuiamo a svolgere turni massacranti, svolgendo straordinari pagati con mesi e mesi di ritardo, per assicurare la maggior presenza possibile sul territorio. Ma come ha giustamente evidenziato il ministro Lamorgese, senza risorse non si va nessuna parte.
E infatti siamo fermi, senza dotazioni adeguate, senza un turn over che consenta di colmare gli organici e ringiovanirli, senza la possibilità di una formazione adeguata, senza un contratto all’altezza dei rischi che corriamo”, conclude. (Sib/AdnKronos) ISSN 2465 – 1222 09-DIC-19 15:19 NNNN

 


SICUREZZA. PIANESE (COISP): LAMORGESE? POLIZIA SI FA VEDERE MA MANCANO AGENTI
(DIRE) Roma, 9 dic. – “La scelta di entrare in Polizia e’ mossa dal desiderio di impregnarsi, anche a rischio della propria incolumita’, per gli ideali in cui si crede: la difesa delle istituzioni democratiche, la tutela dei cittadini onesti, della loro liberta’ e della loro sicurezza. Non sono certo i poliziotti a ‘nascondersi’ dagli occhi dei cittadini. Il problema e’ che siamo sempre di meno”. Lo dichiara il segretario generale del sindacato di Polizia COISP, Domenico Pianese, commentando le dichiarazioni del ministro Lamorgese a Torino. “E’ proprio in virtu’ della nostra abnegazione alla causa che continuiamo a svolgere turni massacranti, svolgendo straordinari pagati con mesi e mesi di ritardo, per assicurare la maggior presenza possibile sul territorio. Ma come ha giustamente evidenziato il ministro Lamorgese, senza risorse non si va nessuna parte. E infatti siamo fermi, senza dotazioni adeguate, senza un turn over che consenta di colmare gli organici e ringiovanirli, senza la possibilita’ di una formazione adeguata, senza un contratto all’altezza dei rischi che corriamo”,conclude. (Red/ Dire) 19:10 09-12-19

 


SICUREZZA: PIANESE (COISP), LAMORGESE? POLIZIA SI FA VEDERE MA MANCANO AGENTI
(AGENPARL) – lun 09 dicembre 2019 agenti*“La scelta di entrare in Polizia è mossa dal desiderio di impregnarsi, anche a rischio della propria incolumità, per gli ideali in cui si crede: la difesa delle istituzioni democratiche, la tutela dei cittadini onesti, della loro libertà e della loro sicurezza. Non sono certo i poliziotti a ‘nascondersi’ dagli occhi dei cittadini. Il problema è che siamo sempre di meno”. Lo dichiara il segretario generale del sindacato di Polizia Coisp, Domenico Pianese, commentando le dichiarazioni del ministro Lamorgese a Torino. “E’ proprio in virtù della nostra abnegazione alla causa che continuiamo a svolgere turni massacranti, svolgendo straordinari pagati con mesi e mesi di ritardo, per assicurare la maggior presenza possibile sul territorio. Ma come ha giustamente evidenziato il ministro Lamorgese, senza risorse non si va nessuna parte. E infatti siamo fermi, senza dotazioni adeguate, senza un turn over che consenta di colmare gli organici e ringiovanirli, senza la possibilità di una formazione adeguata, senza un contratto all’altezza dei rischi che corriamo”, conclude.

SCARICA LA RASSEGNA IN FORMATO PDF