Scorrimento e concorsi straordinari – È necessario un impegno dell’Amministrazione anche per il ruolo tecnico della Polizia di Stato

COORDINAMENTO NAZIONALE DEL PERSONALE APPARTENENTE AL RUOLO TECNICO-SCIENTIFICO

1492

Roma, 31 marzo 2023

MINISTERO DELL’INTERNO
DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA
SEGRETERIA DEL DIPARTIMENTO
UFFICIO PER LE RELAZIONI SINDACALI

OGGETTO: Scorrimento e concorsi straordinari – È necessario un impegno dell’Amministrazione anche per il ruolo tecnico della Polizia di Stato.

In attuazione di quanto previsto, relativamente al ruolo tecnico della Polizia di Stato, dall’art. 2, comma 1, lettera n) del d.lgs. n. 95/2017 (il Riordino delle Carriere), il 29.12.2017 è stato emanato un concorso interno, per titoli, per la copertura di 80 posti di vice direttore tecnico, riservato al personale del ruolo degli ispettori tecnici. Alle procedure concorsuali hanno partecipato 189 colleghi, 109 dei quali sono rimasti quindi esclusi dalla promozione in quanto idonei non vincitori.

Analogamente si è proceduto per il ruolo c.d. ordinario della Polizia di Stato con i concorsi, per titoli, per vice commissario del ruolo direttivo previsti dall’art. 2, comma 1, lettera t) del citato d.lgs. n. 95/2017, l’ultimo dei quali, emanato il 12.4.2019, era relativo alla copertura di 436 posti di vice commissario: partecipanti 1.218 sostituti commissari, 782 dei quali sono quindi rimasti esclusi dalla promozione in quanto idonei non vincitori.

Sempre con riguardo al ruolo ordinario della Polizia di Stato, l’art. 2, comma 1, lettera 2-bis) del ridetto d.lgs. n. 95/2017 ha previsto l’emanazione, nell’anno 2026 e nell’anno 2027 di due concorsi straordinari, per titoli ed esami, ciascuno per 1.200 posti di ispettore superiore …… mentre la lettera r-quater) ha previsto un concorso interno straordinario, per titoli, per 1.000 sostituti commissari, che è stato indetto con decreto del Capo della Polizia del 31 dicembre 2020.

Nessunissima previsione di analoghi concorsi straordinari c’è stata per le qualifiche di sostituto commissario tecnico e ispettore superiore tecnico.
E ancora …

Come evidenziato con circolare recante prot. 0000777 del 28 febbraio u.s., approfittando dell’attività parlamentare di conversione in legge (n. 14 del 24.2.2023) del decreto-legge 198/2022 recante “disposizioni urgenti in materia di termini legislativi”, l’Amministrazione è riuscita ad ottenere misure straordinarie ritenute necessarie per “assicurare, con sempre maggiore efficacia ed efficienza, il perseguimento dei propri delicati compiti istituzionali”.

In particolare l’art. 1-bis della citata legge ha dettato disposizioni per il potenziamento del ruolo direttivo e del ruolo degli ispettori della Polizia di Stato, prevedendo cosi come auspicato dal COISP:
– l’integrale scorrimento della graduatoria del sopra menzionato concorso interno, per titoli, per 436 vice commissari del ruolo direttivo della Polizia di Stato; l’integrale scorrimento della graduatoria del concorso interno, per titoli, per 1.000 sostituti commissari;
– l’incremento dei posti messi a disposizione nell’ambito delle due procedure concorsuali di cui all’art. 2, comma 1, lettera r-bis) del d.lgs. n. 95/2017 e specificatamente: aumento da 1.200 a 1.800 dei posti previsti per il concorso del 2026 e aumento da 1.200 a 2.400 dei posti previsti per il concorso del 2027 che è stato posticipato al 2028.

Ancora nulla, però, per i colleghi del ruolo tecnico dove peraltro si registra una grave carenza nella qualifica di sostituto commissario tecnico: al 31.12.2021 la stessa Amministrazione ha rilevato una disponibilità pari a ben 513 posti nessuno dei quali potrà essere colmato a seguito del procedimento di scrutinio per merito comparativo (circolare DAGEP 0036556 del 7.11.2022) attesa la mancanza di appartenenti al ruolo degli Ispettori Tecnici con il requisito richiesto di almeno 8 anni di anzianità nella qualifica di ispettore superiore tecnico.

Ora, è evidente che chi si è adoperato nella stesura delle norme in seno alla legge n. 14/2023 volte al “Potenziamento dei ruoli del personale della Polizia di Stato” si è trascurato il ruolo tecnico, sebbene anche per questo sarebbero state opportune disposizioni analoghe a quelle garantite al ruolo ordinario … così come di tale ruolo tecnico si era già evidenziata – come prima sottolineato – qualche dimenticanza nel Riordino delle Carriere (citato d.lgs. n. 95/2017) e pure nei due decreti correttivi che hanno seguito.

È opportuno quindi che il Dipartimento si adoperi per mettere in atto i necessari correttivi per sanare l’evidente disparità di trattamento, sollecitando il Parlamento, alla prima utile occasione legislativa, ad emanare norme che, analogamente a quanto fatto per il ruolo ordinario della Polizia di Stato, garantiscano:
– lo scorrimento integrale della graduatoria del concorso interno, per titoli, per la copertura di 80 posti di vice direttore tecnico (oggi “vice commissario tecnico”), emanato con decreto del Capo della Polizia del 29.12.2017;
– l’emanazione di un concorso straordinario per sostituto commissario tecnico così da garantire la copertura di tutti i posti attualmente disponibili;
– l’emanazione di uno o più concorsi straordinari per ispettore superiore tecnico. Codesto Ufficio vorrà pertanto intervenire presso i competenti settori del Dipartimento sostenendo le suddette richieste e condividendone le motivazioni espresse.

In attesa di cortese urgente riscontro, l’occasione è gradita per inviare i più Cordiali Saluti.

La Segreteria Nazionale del COISP

SCARICA LA NOTA IN PDF