Scontri Genova: Pianese (Coisp), è stato errore, basta pregiudizi su poliziotti – Comunicato stampa e Agenzie

652
Clashes during the counter-demonstration of the anti-fascists at the same time as the meeting of far-right movement CasaPound in Genoa, Italy, 23 May 2019. ANSA/LUCA ZENNARO

Scontri Genova: Pianese (Coisp), è stato errore, basta pregiudizi su poliziotti

Roma, 12 Febbraio – “La recente sentenza nei confronti di quattro colleghi per gli scontri avvenuti a Genova il 23 maggio 2019, dopo il comizio di Casapound, è stata colta al volo in alcuni ambienti come pretesto per riproporre vecchi pregiudizi sulle Forze di Polizia. A fronte dell’ostilità verso i poliziotti che qualcuno sta cercando di fomentare, non possiamo che ribadire la correttezza istituzionale degli agenti coinvolti, che si sono recati personalmente e autonomamente in Procura a Genova: un atteggiamento che ha pochi precedenti nel nostro Parse, dove troppo spesso si rifugge dalle responsabilità”. Così Domenico Pianese, segretario generale del sindacato di Polizia Coisp. “Rispettiamo le decisioni della magistratura – prosegue – ma respingiamo con forza qualsiasi ‘condanna aggiuntiva e sommaria’. L’autorità giudiziaria ha certificato che l’errore (perché di questo si tratta) è stato colposo, quindi senza alcuna volontarietà, esattamente come può accadere a un medico che commette uno sbaglio involontario durante un intervento chirurgico. L’idea che i poliziotti non possano sbagliare anche quando sono sottoposti per ore ad aggressioni di ogni tipo è inaccettabile. Donne e uomini in divisa, che ogni anno contano centinaia di colleghi feriti nei servizi di ordine pubblico, meritano comprensione al pari di tutti i cittadini che commettono un errore in modo colposo”, conclude.

Agenzie


GENOVA: PIANESE (COISP), ‘SU SENTENZA 4 COLLEGHI DOPO COMIZIO CASAPOUND NO PREGIUDIZI SU POLIZIA’ =

Roma, 12 feb. (Adnkronos) – ”La recente sentenza nei confronti di quattro colleghi per gli scontri avvenuti a Genova il 23 maggio 2019, dopo il comizio di Casapound, è stata colta al volo in alcuni ambienti come pretesto per riproporre vecchi pregiudizi sulle Forze di Polizia. A fronte dell’ostilità verso i poliziotti che qualcuno sta cercando di fomentare, non possiamo che ribadire la correttezza istituzionale degli agenti coinvolti, che si sono recati personalmente e autonomamente in Procura a Genova: un atteggiamento che ha pochi precedenti nel nostro Parse, dove troppo spesso si rifugge dalle responsabilità”. Così Domenico Pianese, segretario generale del sindacato di Polizia Coisp. ”Rispettiamo le decisioni della magistratura – prosegue – ma respingiamo con forza qualsiasi ‘condanna aggiuntiva e sommaria’. L’autorità giudiziaria ha certificato che l’errore è stato colposo,
quindi senza alcuna volontarietà, esattamente come può accadere a un medico che commette uno sbaglio involontario durante un intervento chirurgico. L’idea che i poliziotti non possano sbagliare anche quando sono sottoposti per ore ad aggressioni di ogni tipo è inaccettabile. Donne e uomini in divisa, che ogni anno contano centinaia di colleghi feriti nei servizi di ordine pubblico, meritano comprensione al pari di tutti i cittadini che commettono un errore in modo colposo”, conclude. (Sig/Adnkronos)


Genova, Pianese (Coisp): è stato errore “Basta pregiudizi su poliziotti”

Roma, 12 feb. (askanews) – “La recente sentenza nei confronti di
quattro colleghi per gli scontri avvenuti a Genova il 23 maggio 2019, dopo il comizio di Casapound, è stata colta al volo in alcuni ambienti come pretesto per riproporre vecchi pregiudizi sulle Forze di Polizia. A fronte dell’ostilità verso i poliziotti che qualcuno sta cercando di fomentare, non possiamo che ribadire la correttezza istituzionale degli agenti coinvolti, che si sono recati personalmente e autonomamente in Procura a Genova: un atteggiamento che ha pochi precedenti nel nostro Parse, dove troppo spesso si rifugge dalle responsabilità”. Così Domenico Pianese, segretario generale del sindacato di Polizia Coisp. “Rispettiamo le decisioni della magistratura – prosegue – ma respingiamo con forza qualsiasi ‘condanna aggiuntiva e sommaria’. L’autorità giudiziaria ha certificato che l’errore (perché di questo si tratta) è stato colposo, quindi senza alcuna volontarietà, esattamente come può accadere a un medico che commette uno sbaglio involontario durante un intervento chirurgico. L’idea che i poliziotti non possano sbagliare anche quando sono sottoposti per ore ad aggressioni di ogni tipo è inaccettabile. Donne e uomini in divisa, che ogni anno contano centinaia di colleghi feriti nei servizi di ordine pubblico, meritano comprensione al pari di tutti i cittadini che commettono un errore in modo colposo”, conclude. Red 20210212T130142Z ********


Scontri Genova: Pianese (Coisp), è stato errore, basta pregiudizi su poliziotti

Roma, 12 Febbraio – “La recente sentenza nei confronti di quattro colleghi per gli scontri avvenuti a Genova il 23 maggio 2019, dopo il comizio di Casapound, è stata colta al volo in alcuni ambienti come pretesto per riproporre vecchi pregiudizi sulle Forze di Polizia. A fronte dell’ostilità verso i poliziotti che qualcuno sta cercando di fomentare, non possiamo che ribadire la correttezza istituzionale degli agenti coinvolti, che si sono recati personalmente e autonomamente in Procura a Genova: un atteggiamento che ha pochi precedenti nel nostro Parse, dove troppo spesso si rifugge dalle responsabilità”. Così Domenico Pianese, segretario generale del sindacato di Polizia Coisp. “Rispettiamo le decisioni della magistratura – prosegue – ma respingiamo con forza qualsiasi ‘condanna aggiuntiva e sommaria’. L’autorità giudiziaria ha certificato che l’errore (perché di questo si tratta) è stato colposo, quindi senza alcuna volontarietà, esattamente come può accadere a un medico che commette uno sbaglio involontario durante un intervento chirurgico. L’idea che i poliziotti non possano sbagliare anche quando sono sottoposti per ore ad aggressioni di ogni tipo è inaccettabile. Donne e uomini in divisa, che ogni anno contano centinaia di colleghi feriti nei servizi di ordine pubblico, meritano comprensione al pari di tutti i cittadini che commettono un errore in modo colposo”, conclude.


Scontri Genova: Pianese (Coisp), è stato errore, basta pregiudizi su poliziotti

Roma, 12 Febbraio – “La recente sentenza nei confronti di quattro colleghi per gli scontri avvenuti a Genova il 23 maggio 2019, dopo il comizio di Casapound, è stata colta al volo in alcuni ambienti come pretesto per riproporre vecchi pregiudizi sulle Forze di Polizia. A fronte dell’ostilità verso i poliziotti che qualcuno sta cercando di fomentare, non possiamo che ribadire la correttezza istituzionale degli agenti coinvolti, che si sono recati personalmente e autonomamente in Procura a Genova: un atteggiamento che ha pochi precedenti nel nostro Parse, dove troppo spesso si rifugge dalle responsabilità”. Così Domenico Pianese, segretario generale del sindacato di Polizia Coisp. “Rispettiamo le decisioni della magistratura – prosegue – ma respingiamo con forza qualsiasi ‘condanna aggiuntiva e sommaria’. L’autorità giudiziaria ha certificato che l’errore (perché di questo si tratta) è stato colposo, quindi senza alcuna volontarietà, esattamente come può accadere a un medico che commette uno sbaglio involontario durante un intervento chirurgico. L’idea che i poliziotti non possano sbagliare anche quando sono sottoposti per ore ad aggressioni di ogni tipo è inaccettabile. Donne e uomini in divisa, che ogni anno contano centinaia di colleghi feriti nei servizi di ordine pubblico, meritano comprensione al pari di tutti i cittadini che commettono un errore in modo colposo”, conclude.

SCARICA LA RASSEGNA COMPLETA