Pisa: Coisp, volantini anarchici in citta’ per incitare lotta contro Polizia

18546

Pisa: Coisp, volantini anarchici in citta’ per incitare lotta contro Polizia

Roma, 1 Marzo 2024 – In queste ore numerosi volantini per incitare alla lotta contro la Polizia sono stati affissi in via San Frediano, a Pisa, proprio dove la scorsa settimana si sono verificate le tensioni tra le Forze dell’Ordine e studenti. A renderlo noto e’ Domenico Pianese, il segretario generale del sindacato di Polizia Coisp.
“All’improvviso anche i ‘sinceri democratici’ scoprono che la Polizia picchia: e’ il loro mestiere ed e’ proprio questo l’ordine pubblico. Picchia come picchiava con i governi Prodi, Berlusconi, Renzi, Letta, Gentiloni, Conte e Draghi.
La novita’ rispetto agli scorsi anni e’ soltanto che in un momento di crisi come quello che stiamo vivendo non c’e’ spazio per il dissenso (…). Non sara’ la strategia socialdemocratica della conquista progressiva di spazi di agibilita’ attraverso accordi con le istituzioni, un numero identificativo sulla divisa, l’indignazione del Rettore dell’Universita’ di Pisa, di Conti, di Giani, della Cgil, del Pd, dell’Arci della ‘societa’ civile’ e dei politicanti di professione a rompere la gabbia della repressione: solo la lotta con le sue pratiche conflittuali puo’ farlo, e’ il momento di rilanciarle”, si legge in un volantino con il logo del Movimento anarchico.

Agenzie


CORTEI: COISP, ‘VOLANTINI ANARCHICI A PISA PER INCITARE A LOTTA CONTRO POLIZIA’ 

Pisa, 1 mar. (Adnkronos) – “All’improvviso anche i ‘sinceri democratici’ scoprono che la Polizia picchia: è il loro mestiere ed è proprio questo l’ordine pubblico. Picchia come picchiava con i governi Prodi, Berlusconi, Renzi, Letta, Gentiloni, Conte e Draghi. La novità rispetto agli scorsi anni è soltanto che in un momento di crisi come quello che stiamo vivendo non c’è spazio per il dissenso (…)”. E’ quanto si legge in un volantino con il logo del Movimento Anarchico; in queste ore numerosi volantini come questo sono stati affissi in via San Frediano, a Pisa, proprio dove la scorsa settimana si sono verificate le tensioni tra le Forze dell’Ordine e gli studenti”. A renderlo noto è Domenico Pianese, il segretario generale del sindacato di Polizia Coisp.(Sil/Adnkronos)


PISA. COISP: VOLANTINI ANARCHICI IN CITTÀ PER INCITARE LOTTA CONTRO POLIZIA 

(DIRE) Roma, 1 mar. – “All’improvviso anche i ‘sinceri democratici’ scoprono che la Polizia picchia: è il loro mestiere ed è proprio questo l’ordine pubblico. Picchia come picchiava con i governi Prodi, Berlusconi, Renzi, Letta, Gentiloni, Conte e Draghi. La novità rispetto agli scorsi anni è soltanto che in un momento di crisi come quello che stiamo vivendo non c’è spazio per il dissenso. Non sarà la strategia socialdemocratica della conquista progressiva di spazi di agibilità attraverso accordi con le istituzioni, un numero identificativo sulla divisa, l’indignazione del Rettore dell’Università di Pisa, di Conti, di Giani, della CGIL, del PD, dell’ARCI della ‘società civile’ e dei politicanti di professione a rompere la gabbia della repressione: solo la lotta con le sue pratiche conflittuali può farlo, è il momento di rilanciarle”. E’ quanto si legge in un volantino con il logo del Movimento Anarchico; in queste ore numerosi volantini come questo sono stati affissi in via San Frediano, a Pisa, proprio dove la scorsa settimana si sono verificate le tensioni tra le Forze dell’Ordine e gli studenti. A renderlo noto è Domenico Pianese, il segretario generale del sindacato di Polizia Coisp


PISA, COISP: VOLANTINI ANARCHICI IN CITTÀ PER INCITARE LOTTA CONTRO POLIZIA

(9Colonne) Roma, 1 mar – “All’improvviso anche i ‘sinceri democratici’ scoprono che la Polizia picchia: è il loro mestiere ed è proprio questo l’ordine pubblico. Picchia come picchiava con i governi Prodi, Berlusconi, Renzi, Letta, Gentiloni, Conte e Draghi. La novità rispetto agli scorsi anni è soltanto che in un momento di crisi come quello che stiamo vivendo non c’è spazio per il dissenso (…). Non sarà la strategia socialdemocratica della conquista progressiva di spazi di agibilità attraverso accordi con le istituzioni, un numero identificativo sulla divisa, l’indignazione del Rettore dell’Università di Pisa, di Conti, di Giani, della CGIL, del PD, dell’ARCI della ‘società civile’ e dei politicanti di professione a rompere la gabbia della repressione: solo la lotta con le sue pratiche conflittuali può farlo, è il momento di rilanciarle”. E’ quanto si legge in un volantino con il logo del Movimento Anarchico; in queste ore numerosi volantini come questo sono stati affissi in via San Frediano, a Pisa, proprio dove la scorsa settimana si sono verificate le tensioni tra le Forze dell’Ordine e gli studenti. A renderlo noto è Domenico Pianese, il segretario generale del sindacato di Polizia Coisp. (fre)


Pisa: Coisp, volantini anarchici in citta’ per incitare lotta contro Polizia
Roma, 01 mar – (Nova) – In queste ore numerosi volantini per incitare alla lotta contro la Polizia sono stati affissi in via San Frediano, a Pisa, proprio dove la scorsa settimana si sono verificate le tensioni tra le Forze dell’Ordine e studenti. A renderlo noto e’ Domenico Pianese, il segretario generale del sindacato di Polizia Coisp.
“All’improvviso anche i ‘sinceri democratici’ scoprono che la Polizia picchia: e’ il loro mestiere ed e’ proprio questo l’ordine pubblico. Picchia come picchiava con i governi Prodi, Berlusconi, Renzi, Letta, Gentiloni, Conte e Draghi.
La novita’ rispetto agli scorsi anni e’ soltanto che in un momento di crisi come quello che stiamo vivendo non c’e’ spazio per il dissenso (…). Non sara’ la strategia socialdemocratica della conquista progressiva di spazi di agibilita’ attraverso accordi con le istituzioni, un numero identificativo sulla divisa, l’indignazione del Rettore dell’Universita’ di Pisa, di Conti, di Giani, della Cgil, del Pd, dell’Arci della ‘societa’ civile’ e dei politicanti di professione a rompere la gabbia della repressione: solo la lotta con le sue pratiche conflittuali puo’ farlo, e’ il momento di rilanciarle”, si legge in un volantino con il logo del Movimento anarchico. (Rin)


CORTEI: COISP, ‘VOLANTINI ANARCHICI A PISA PER INCITARE A LOTTA CONTRO POLIZIA’

Roma, 1 mar. (Labitalia) – “All’improvviso anche i ‘sinceri democratici’ scoprono che la Polizia picchia: è il loro mestiere ed è proprio questo l’ordine pubblico. Picchia come picchiava con i governi Prodi, Berlusconi, Renzi, Letta, Gentiloni, Conte e Draghi. La novità rispetto agli scorsi anni è soltanto che in un momento di crisi come che stiamo vivendo non c’è spazio per il dissenso (…)”. E’ quanto si legge in un volantino con il logo del Movimento Anarchico; in queste ore numerosi volantini come questo sono stati affissi in via San Frediano, a Pisa, proprio dove la scorsa settimana si sono verificate le tensioni tra le Forze dell’Ordine e gli studenti”. A renderlo noto è Domenico Pianese, il segretario generale del sindacato di Polizia Coisp. (Red-Lab/Labitalia)

Coisp: volantini anarchici a Pisa per lotta contro polizia Diffusi in zona dove, nei giorni scorsi, ci sono stati disordini
Roma, 1 mar. (askanews) – Volantini, che incitano alla lotta contro la polizia, sono stati diffusi a Pisa, nella zona dove si sono registrati i disordini nei giorni scorsi. A renderlo noto è Domenico Pianese, il segretario generale del sindacato di Polizia Coisp. Nel testo firmato dal Movimenti Anarchico si dice:
“All’improvviso anche i ‘sinceri democratici’ scoprono che la Polizia picchia: è il loro mestiere ed è proprio questo l’ordine pubblico. Picchia come picchiava con i governi Prodi, Berlusconi, Renzi, Letta, Gentiloni, Conte e Draghi. La novità rispetto agli scorsi anni è soltanto che in un momento di crisi come quello che stiamo vivendo non c’è spazio per il dissenso”.

Quindi gli anarchici aggiungono: “Non sarà la strategia socialdemocratica della conquista progressiva di spazi di agibilità attraverso accordi con le istituzioni, un numero identificativo sulla divisa, l’indignazione del Rettore dell’Università di Pisa, di Conti, di Giani, della CGIL, del PD, dell’ARCI della ‘società civile’ e dei politicanti di professione a rompere la gabbia della repressione: solo la lotta con le sue pratiche conflittuali può farlo, è il momento di rilanciarle”.
Il Coisp informa che in queste ore numerosi volantini come questo sono stati affissi in via San Frediano, a Pisa, proprio dove la scorsa settimana si sono verificate le tensioni tra le Forze dell’Ordine e gli studenti.

SCARICA LA RASSEGNA IN PDF