PER NON DIMENTICARE, CIAO MASSIMO…

723

Un anno fa Massimo Impieri, 34 anni appena compiuti, era intervenuto con la sua pattuglia insieme ad un collega per segnalare un banalissimo incidente stradale in contrada Cipolla, all’innesto tra la strada statale 106 e la 107 Silana-crotonese. L’Agente Scelto stava regolando il traffico in modo da non mettere in pericolo altri automobilisti, quando una vettura che sopraggiungeva ad alta velocità lo travolse e uccise. A seguito delle indagini che portarono all’arresto il guidatore omicida si apprese che lo stesso aveva nelle vene un tasso alcolico decisamente sopra la media.

Lunedì 5 maggio scorso il Presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano ha conferito all’Agente Scelto della Polizia di Stato Massimo Impieri la “Medaglia d’Oro al valor civile” alla memoria dello sfortunato poliziotto. Questa è la motivazione che il Quirinale ha accompagnato al conferimento della Medaglia d’Oro al giovane poliziotto saprese: “In servizio di vigilanza stradale, nell’intervenire a seguito di un incidente automobilistico, verificatosi in ore notturne su una strada statale, dopo aver portato in sicurezza numerose persone che occupavano la sede stradale, mentre era intento con l’aiuto di una torcia elettrica a segnalare lo stato di pericolo alle vetture che sopraggiungevano, rimaneva travolto da un’auto che proveniva a forte velocità perdendo tragicamente la vita. Mirabile esempio di spirito ed altissimo senso del dovere, spinti sino all’estremo sacrificio. 7 luglio 2013 – Crotone”.

 

 

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here