Migranti, dopo incontri Piantedosi in Algeria, ora concretezza per lotta a immigrazione clandestina. Agenzie stampa

397

Migranti: COISP, ‘Dopo incontri Piantedosi in Algeria, ora concretezza per lotta a immigrazione clandestina’

Roma, 1° Febbraio 2024 – ”L’incontro avvenuto oggi tra il ministro dell’Interno Piantedosi e le alte cariche dello Stato algerino, è un importante punto di partenza per un accordo più ampio tra i Paesi coinvolti. Partendo da qui infatti, e dando concretezza ai temi affrontati, sarà possibile mettere in campo tutti quegli strumenti in grado di ridurre non solo l’immigrazione clandestina ma anche la tratta di esseri umani messa in atto dalle organizzazioni criminali”.
Così dichiara in una nota Domenico Pianese, segretario generale del sindacato di Polizia Coisp. ”Non solo: anche la lotta al terrorismo internazionale, specialmente quello di matrice islamica, passa attraverso accordi di questo tipo, specialmente se si trovasse un accordo comune anche sotto il profilo tecnico e operativo”, conclude.

Agenzie

COISP, PIANTEDOSI IN ALGERIA È PUNTO DI PARTENZA
(ANSA) – ROMA, 01 FEB – “L’incontro avvenuto oggi tra il ministro dell’Interno Piantedosi e le alte cariche dello Stato algerino, è un importante punto di partenza per un accordo più ampio tra i Paesi coinvolti. Partendo da qui infatti, e dando concretezza ai temi affrontati, sarà possibile mettere in campo tutti quegli strumenti in grado di ridurre non solo l’immigrazione clandestina ma anche la tratta di esseri umani messa in atto dalle organizzazioni criminali”. Così Domenico Pianese, segretario generale del sindacato di Polizia Coisp.
“Non solo: anche la lotta al terrorismo internazionale, specialmente quello di matrice islamica – aggiunge Pianese – passa attraverso accordi di questo tipo, specialmente se si trovasse un accordo comune anche sotto il profilo tecnico e operativo”. (ANSA).

MIGRANTI: COISP, ‘DOPO INCONTRI PIANTEDOSI IN ALGERIA ORA CONCRETEZZA PER LOTTA A IMMIGRAZIONE CLANDESTINA’ =
Roma, 1 feb. (Adnkronos) – ”L’incontro avvenuto oggi tra il ministro dell’Interno Piantedosi e le alte cariche dello Stato algerino, è un importante punto di partenza per un accordo più ampio tra i Paesi coinvolti. Partendo da qui infatti, e dando concretezza ai temi affrontati, sarà possibile mettere in campo tutti quegli strumenti in grado di ridurre non solo l’immigrazione clandestina ma anche la tratta di esseri umani messa in atto dalle organizzazioni criminali”.
Così dichiara in una nota Domenico Pianese, segretario generale del sindacato di Polizia Coisp. ”Non solo: anche la lotta al terrorismo internazionale, specialmente quello di matrice islamica, passa attraverso accordi di questo tipo, specialmente se si trovasse un accordo comune anche sotto il profilo tecnico e operativo”, conclude. (Sib/Adnkronos)

ALGERIA, COISP: ORA CONCRETEZZA PER LOTTA A IMMIGRAZIONE CLANDESTINA
(9Colonne) Roma, 1 feb – “L’incontro avvenuto oggi tra il ministro dell’Interno Piantedosi e le alte cariche dello Stato algerino, è un importante punto di partenza per un accordo più ampio tra i Paesi coinvolti. Partendo da qui infatti, e dando concretezza ai temi affrontati, sarà possibile mettere in campo tutti quegli strumenti in grado di ridurre non solo l’immigrazione clandestina ma anche la tratta di esseri umani messa in atto dalle organizzazioni criminali”. Così dichiara in una nota Domenico Pianese, segretario generale del sindacato di Polizia Coisp. “Non solo: anche la lotta al terrorismo internazionale, specialmente quello di matrice islamica, passa attraverso accordi di questo tipo, specialmente se si trovasse un accordo comune anche sotto il profilo tecnico e operativo.” conclude. (fre)

SCARICA LA RASSEGNA IN PDF