COISP / MAFIA: TRATTATIVA STATO-BOSS, PM DEPOSITA ALTRI CINQUE FALDONI Palermo (Adnkronos)

526

MAFIA: TRATTATIVA STATO-BOSS, PM DEPOSITA ALTRI CINQUE FALDONI Palermo, 4 dic. – (Adnkronos) – Altri cinque faldoni di documenti sono stati depositati oggi dal pm di Palermo Antonino Di Matteo agli atti dell'udienza preliminare del procedimento sulla cosiddetta trattativa Stato-mafia. Tra I faldoni depositati alcune delle intercettazioni fatte nell'aprile del 1993 dai carabinieri del Ros. Secondo I magistrati le intercettazioni dimostrerebbero che I Carabinieri erano sulle tracce del boss Nitto Santapaola, che all'epoca latitante. Il boss venne poi arrestato sappena un mese dopo, il 18 maggio, ma dalla polizia e non dal Ros. Secondo l'accusa Santapaola, come Bernardo Provenzano, poteva essere arrestato prima ma non accadde in nome della trattativa tra I Ros e pezzi di Cosa nostra. Tra i documenti depositati sempre oggi anche l'interrogatorio di un ex pm di Barcellona Pozzo di Gotto, Olindo Canali, oltre ai riscontri alle dichiarazioni del capomafia Rosario Cattafi che proprio ieri al processo Mori ha parlato di un tentativo dell'ex numero vice capo del Dap Francesco Di Maggio di contattare il boss Nitto Santapaola per fermare le stragi mafiose. La prossima udienza priminare si terra' venerdi', 7 dicembre. (Ter/Ct/Adnkronos) 04-DIC-12 21:27 NNNN

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here