Il COISP alla presentazione del docufilm “I ragazzi delle scorte”

176

Nel pomeriggio di ieri il COISP ha partecipato a Roma, presso la storica sala cinematografica dell’ANICA, alla proiezione in anteprima del docufilm “I ragazzi delle scorte”.
A trent’anni dalle stragi di Capaci e Via D’Amelio, l’opera racconta la storia degli otto poliziotti che morirono a Palermo insieme ai Giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino: Vito Schifani, Antonio Montinaro, Rocco Dicillo, Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina.
Presenti il Ministro dell’Interno, Matteo Piantedosi, i Sottosegretari all’Interno Nicola Molteni ed Emanuele Prisco, il Capo della Polizia, Lamberto Giannini, il Procuratore Capo di Roma, Francesco Lo Voi ed i familiari dei colleghi assassinati.
Il film è riuscito a trasmettere particolare emozione anche grazie alla voce narrante di Rosaria Costa, vedova di Vito Schifani e alla testimonianza del Vice Sovrintendente Salvatore Lopresti, all’epoca assegnato alla scorta di Borsellino e miracolosamente scampato all’attentato di Via D’Amelio perché quel giorno impiegato in una turnazione differente.
Obiettivo del docufilm è far emergere dal cono d’ombra gli appartenenti alla Polizia che negli anni della guerra tra Stato e mafia hanno sacrificato la loro vita.
Ed è in questa stessa ottica che il 23 Marzo di quest’anno il COISP ha prodotto “Il percorso della Memoria” (guarda il video e scarica il pdf cliccando qui) che ha lo scopo di ricordare le figure dei tanti servitori dello Stato che hanno combattuto contro la mafia fino all’estremo sacrificio.