Femminicidi: Pianese (Coisp), misure governo rafforzano intervento Forze Polizia e giustizia – Agenzie stampa

268

Femminicidi: Pianese (Coisp), misure governo rafforzano intervento Forze Polizia e giustizia

Roma, 8 Giugno 2023 – “Apprezziamo l’intervento del Governo che va nella direzione auspicata per proteggere le donne in difficoltà, sottoposte a pressioni psicologiche e fisiche, che troppo spesso sfociano in omicidi da parte del coniuge, del partner o dell’ex”. Lo dichiara Domenico Pianese, segretario generale del sindacato di Polizia Coisp.
“Il termine stringente per l’autorità giudiziaria, chiamata ad esprimersi entro 30 giorni dalla denuncia sull’applicazione di misure cautelari, l’uso del braccialetto elettronico per i reati di violenza di genere, l’obbligo di mantenere la distanza di 500 metri dalla vittima, l’introduzione della misura di prevenzione della sorveglianza speciale per chi attua comportamenti violenti e aggressioni, l’aumento delle pene per che ha già commesso reati analoghi e l’arresto in flagranza differita sono misure utili ed efficaci.
A tutto ciò si aggiunge l’ammonimento da parte del Questore che diventa un utile strumento da utilizzare ancor prima che nascano comportamenti violenti e che può interrompere l’escalation prima che sia troppo tardi. Auspichiamo dunque un iter rapido e una veloce approvazione di queste misure che consentiranno sia di esercitare un serio potere di deterrenza e sia una maggiore possibilità d’intervento per le Forze di Polizia e per l’autorità giudiziaria”, conclude.

AGENZIE STAMPA


Femminicidi: Coisp, il ddl va nella direzione giusta

‘Ora auspichiamo iter rapido in Parlamento’
(ANSA) – ROMA, 08 GIU – “Apprezziamo l’intervento del Governo che va nella direzione auspicata per proteggere le donne in difficoltà, sottoposte a pressioni psicologiche e fisiche, che troppo spesso sfociano in omicidi da parte del coniuge, del partner o dell’ex”.Così Domenico Pianese, segretario generale del sindacato di Polizia Coisp, sul ddl per il contrasto alla violenza sulle donne approvato ieri in consiglio dei ministri.
“Il termine stringente per l’autorità giudiziaria, chiamata ad esprimersi entro 30 giorni dalla denuncia sull’applicazione di misure cautelari, l’uso del braccialetto elettronico per i reati di violenza di genere, l’obbligo di mantenere la distanza di 500 metri dalla vittima, l’introduzione della misura di prevenzione della sorveglianza speciale per chi attua comportamenti violenti e aggressioni, l’aumento delle pene per che ha già commesso reati analoghi e l’arresto in flagranza differita sono misure utili ed efficaci”, secondo Pianese. A tutto ciò, prosegue, “si aggiunge l’ammonimento da parte del questore che diventa un utile strumento da utilizzare ancor prima che nascano comportamenti violenti e che può interrompere l’escalation prima che sia troppo tardi. Auspichiamo dunque un iter rapido e una veloce approvazione di queste misure che consentiranno sia di esercitare un serio potere di deterrenza e sia una maggiore possibilità d’intervento per le forze di polizia e per l’autorità giudiziaria”. (ANSA).


Femminicidio: Pianese (Coisp), misure governo rafforzano intervento forze Polizia e giustizia

Roma, 08 giu – (Nova) – Apprezziamo l’intervento del governo “che va nella direzione auspicata per proteggere le donne in difficolta’, sottoposte a pressioni psicologiche e fisiche, che troppo spesso sfociano in omicidi da parte del coniuge, del partner o dell’ex”. Lo dichiara in una nota Domenico Pianese, segretario generale del sindacato di Polizia Coisp.
“Il termine stringente per l’autorita’ giudiziaria, chiamata ad esprimersi entro 30 giorni dalla denuncia sull’applicazione di misure cautelari, l’uso del braccialetto elettronico per i reati di violenza di genere, l’obbligo di mantenere la distanza di 500 metri dalla vittima, l’introduzione della misura di prevenzione della sorveglianza speciale per chi attua comportamenti violenti e aggressioni, l’aumento delle pene per chi ha gia’ commesso reati analoghi e l’arresto in flagranza differita sono misure utili ed efficaci. A tutto cio’ si aggiunge l’ammonimento da parte del Questore che diventa un utile strumento da utilizzare ancor prima che nascano comportamenti violenti e che puo’ interrompere l’escalation prima che sia troppo tardi. Auspichiamo dunque un iter rapido e una veloce approvazione di queste misure che consentiranno sia di esercitare un serio potere di deterrenza e sia una maggiore possibilita’ d’intervento per le Forze di Polizia e per l’autorita’ giudiziaria”, conclude. (Rin)


FEMMINICIDI, PIANESE (COISP): MISURE GOVERNO RAFFORZANO INTERVENTO FORZE POLIZIA E GIUSTIZIA

(9Colonne) Roma, 8 giu – “Apprezziamo l’intervento del Governo che va nella direzione auspicata per proteggere le donne in difficoltà, sottoposte a pressioni psicologiche e fisiche, che troppo spesso sfociano in omicidi da parte de coniuge, del partner o dell’ex”. Lo dichiara Domenico Pianese, segretario generale del sindacato di Polizia Coisp. “Il termine stringente per l’autorità giudiziaria, chiamata ad esprimersi entro 30 giorni dalla denuncia sull’applicazione di misure cautelari, l’uso del braccialetto elettronico per i reati di violenza di genere, l’obbligo di mantenere la distanza di 500 metri dalla vittima, l’introduzione della misura di prevenzione della sorveglianza speciale per chi attua comportamenti violenti e aggressioni, l’aumento delle pene per che ha già commesso reati analoghi e l’arresto in flagranza differita sono misure utili ed efficaci. A tutto ciò si aggiunge l’ammonimento da parte del Questore che diventa un utile strumento da utilizzare ancor prima che nascano comportamenti violenti e che può interrompere l’escalation prima che sia troppo tardi. Auspichiamo dunque un iter rapido e una veloce approvazione di queste misure che consentiranno sia di esercitare un serio potere di deterrenza e sia una maggiore possibilità d’intervento per le Forze di Polizia e per l’autorità giudiziaria”, conclude. (fre)

SCARICA LA RASSEGNA IN PDF