Droga: Pianese (Coisp), lotta a stupefacenti e organizzazioni criminali sia priorità – Agenzie stampa

410

Droga: Pianese (Coisp), lotta a stupefacenti e organizzazioni criminali sia priorità

Roma, 26 Giugno 2023 – “La lotta alla droga, e ancora di più quella alle organizzazioni criminali che con la droga accumulano enormi capitali che poi investono in attività commerciali e industriali apparentemente lecite, deve essere la priorità di uno Stato che voglia davvero difendere i suoi cittadini”. Lo afferma il segretario del Coisp Domenico Pianese in occasione della Giornata mondiale contro le droghe, sottolineando “l’allarme sociale è particolarmente alto per i più giovani”.
I ragazzi, sottolinea infatti, sono “esposti a una narrazione che minimizza gli effetti dell’uso della droga. E il risultato è l’ulteriore abbassamento dell’età in cui si inizia a fare uso di stupefacenti, scesa tra gli 11 e i 14 anni”.
In Italia, sempre nel 2022, dice ancora il Coisp, “sono state sequestrate 75 tonnellate di droghe, un dato che dimostra da un lato il grande lavoro svolto dalle Forze di Polizia e, dall’altro, l’enorme quantità di droga che si riversa sulle nostre strade”. È dunque “fondamentale – conclude Pianese – che le istituzioni non abbassino mai la guardia”.

AGENZIE STAMPA


DROGA: COISP, LOTTA A STUPEFACENTI E ORGANIZZAZIONI PRIORITÀ

(ANSA) – ROMA, 26 GIU – “La lotta alla droga, e ancora di più quella alle organizzazioni criminali che con la droga accumulano enormi capitali che poi investono in attività commerciali e industriali apparentemente lecite, deve essere la priorità di uno Stato che voglia davvero difendere i suoi cittadini”. Lo afferma il segretario del Coisp Domenico Pianese in occasione della Giornata mondiale contro le droghe, sottolineando “l’allarme sociale è particolarmente alto per i più giovani”.
I ragazzi, sottolinea infatti, sono “esposti a una narrazione che minimizza gli effetti dell’uso della droga. E il risultato è l’ulteriore abbassamento dell’età in cui si inizia a fare uso di
stupefacenti, scesa tra gli 11 e i 14 anni”.
In Italia, sempre nel 2022, dice ancora il Coisp, “sono state sequestrate 75 tonnellate di droghe, un dato che dimostra da un lato il grande lavoro svolto dalle Forze di Polizia e,
dall’altro, l’enorme quantità di droga che si riversa sulle nostre strade”. È dunque “fondamentale – conclude Pianese – che le istituzioni non abbassino mai la guardia”. (ANSA).


DROGA: PIANESE (COISP), ‘LOTTA A STUPEFACENTI E ORGANIZZAZIONI CRIMINALI SIA PRIORITA” =

Roma, 26 giu. (Adnkronos) – ”La lotta alla droga, e ancora di più quella alle organizzazioni criminali che con la droga accumulano enormi capitali che poi investono in attività commerciali e industriali apparentemente lecite, deve essere la priorità di uno Stato che voglia davvero difendere i suoi cittadini”. Lo dichiara il segretario generale del sindacato di Polizia Coisp Domenico Pianese in occasione della Giornata mondiale contro le droghe.
”L’emergenza legata alle sostanze stupefacenti è sempre più preoccupante: solo nel 2022 sono morte di overdose 298 persone – prosegue -. L’allarme sociale è, peraltro, particolarmente alto per i più giovani, esposti a una narrazione che minimizza gli effetti dell’uso della droga. Il risultato è l’ulteriore abbassamento dell’età in cui si inizia a fare uso di stupefacenti, scesa tra gli 11 e i 14 anni. In Italia, sempre nel 2022, sono state sequestrate 75 tonnellate di droghe, un dato che dimostra da un lato il grande lavoro svolto dalle Forze di Polizia e, dall’altro, l’enorme quantità di droga che si riversa sulle nostre strade. È dunque fondamentale che le istituzioni non abbassino mai la guardia”, conclude. (Sil/Adnkronos)


Droga: Pianese (Coisp), lotta a stupefacenti e organizzazioni criminali sia priorita’

Roma, 26 giu – (Nova) – La lotta alla droga, e ancora di piu’ quella alle organizzazioni criminali che con la droga accumulano enormi capitali che poi investono in attivita’ commerciali e industriali apparentemente lecite, “deve essere la priorita’ di uno Stato che voglia davvero difendere i suoi cittadini”. Lo dichiara in una nota il segretario generale del sindacato di Polizia Coisp Domenico Pianese, in occasione della Giornata mondiale contro le droghe. “L’emergenza legata alle sostanze stupefacenti e’ sempre piu’ preoccupante: solo nel 2022 sono morte di overdose 298 persone. L’allarme sociale e’, peraltro, particolarmente alto per i piu’ giovani, esposti a una narrazione che minimizza gli effetti dell’uso della droga.
Il risultato e’ l’ulteriore abbassamento dell’eta’ in cui si inizia a fare uso di stupefacenti, scesa tra gli 11 e i 14 anni. In Italia, sempre nel 2022, sono state sequestrate 75 tonnellate di droghe, un dato che dimostra da un lato il grande lavoro svolto dalle Forze di Polizia e, dall’altro, l’enorme quantita’ di droga che si riversa sulle nostre strade. E’ dunque fondamentale che le istituzioni non abbassino mai la guardia”, conclude.


Droga: Coisp, lotta a stupefacenti e organizzazioni criminali sia priorità

Roma, 26 giu. (LaPresse) – “La lotta alla droga, e ancora di più quella alle organizzazioni criminali che con la droga accumulano enormi capitali che poi investono in attività commerciali e industriali apparentemente lecite, deve essere la priorità di uno Stato che voglia davvero difendere i suoi cittadini”. Così in una nota il segretario generale del sindacato di Polizia Coisp Domenico Pianese in occasione della Giornata mondiale contro le droghe. “L’emergenza legata alle sostanze stupefacenti è sempre più preoccupante: solo nel 2022 sono morte di overdose 298 persone – prosegue -. L’allarme sociale è, peraltro, particolarmente alto per i più giovani, esposti a una narrazione che minimizza gli effetti dell’uso della droga. Il risultato è l’ulteriore abbassamento dell’età in cui si inizia a fare uso di stupefacenti, scesa tra gli 11 e i 14 anni. In Italia, sempre nel 2022, sono state sequestrate 75 tonnellate di droghe, un dato che dimostra da un lato il grande lavoro svolto dalle Forze di Polizia e, dall’altro, l’enorme quantità di droga che si riversa sulle nostre strade. È dunque fondamentale che le istituzioni non abbassino mai la guardia”. CRO NG01


Droga: Pianese (Coisp), lotta a stupefacenti e organizzazioni criminali sia priorità

Roma, 26 Giugno 2023 – (Prima Pagina News) “La lotta alla droga, e ancora di più quella alle organizzazioni criminali che con la droga accumulano enormi capitali che poi investono in attività commerciali e industriali apparentemente lecite, deve essere la priorità di uno Stato che voglia davvero difendere i suoi cittadini”. Lo afferma il segretario del Coisp Domenico Pianese in occasione della Giornata mondiale contro le droghe, sottolineando “l’allarme sociale è particolarmente alto per i più giovani”.
I ragazzi, sottolinea infatti, sono “esposti a una narrazione che minimizza gli effetti dell’uso della droga. E il risultato è l’ulteriore abbassamento dell’età in cui si inizia a fare uso di stupefacenti, scesa tra gli 11 e i 14 anni”.
In Italia, sempre nel 2022, dice ancora il Coisp, “sono state sequestrate 75 tonnellate di droghe, un dato che dimostra da un lato il grande lavoro svolto dalle Forze di Polizia e, dall’altro, l’enorme quantità di droga che si riversa sulle nostre strade”. È dunque “fondamentale – conclude Pianese – che le istituzioni non abbassino mai la guardia”.

SCARICA LA RASSEGNA IN PDF