COISP: dispositivi di protezione individuale da utilizzare negli impieghi di Ordine Pubblico. SEGUITO.

554

Prot. 82/13 S.N.

Roma, 23 gennaio 2013

MINISTERO DELL'INTERNO

UFFICIO AMMINISTRAZIONE GENERALE

DIPARTIMENTO DELLA P.S.

UFFICIO PER LE RELAZIONI SINDACALI

00184 ROMA

OGGETTO: Personale della Polizia di Stato – Dispositivi di protezione individuale da utilizzare negli impieghi di Ordine Pubblico. Richiesta chiarimenti ed intervento. SEGUITO.

La presente fa seguito e riferimento alla nota pari oggettoprot 1451/12 S.N. datata 17 dicembre 2012, di cui si allega copia.

Seguitano a giungere a questa Segreteria Nazionale segnalazioni relative all'estremo degrado igienico sanitario dei caschi Ubot in dotazione di reparto, i quali continuano ad essere distribuiti nonostante le condizioni ne obbligherebbero il ritiro immediato.

Questa situazione risulta umiliante per i colleghi che si trovano costretti all'utilizzo di materiale che, oltre ad essere evidentemente antigienico, è quasi certamente compromesso anche nella tenuta strutturale e nella risposta e tenuta agli urti in termini di elasticità e protezione.

La tutela della salute e dell'incolumità fisica degli Operatori di Polizia, non solo rientra tra gli obblighi primari in capo all'Amministrazione ma, nel caso di specie, dovrebbe far autonomamente intraprendere le necessarie azioni volte a scongiurare gli evidenti rischi di infezione cutanee a cui vengono esposti i poliziotti.

Il Coisp, come già più volte sottolineato, non intende accettare passivamente l'inerzia ed il menefreghismo dipartimentale nei confronti dei colleghi che, oltretutto, vengono chiamati a fronteggiare situazioni di pesante criticità negli scenari sempre più foschi conseguenti alla crisi economica e sociale che sta attraversando l'Italia.

Si rinnova la richiesta, già formulata con la nota cui si fa seguito, di mettere a conoscenza questa O.S. dello stato dei materiali da O.P. in dotazione di reparto, attualmente utilizzati o giacenti presso le Questure e gli Uffici territoriali, chiedendo l'immediato ritiro di tutto quel materiale ritenuto non più utilizzabile in quanto usurato o pericoloso.

In attesa di cortese urgente riscontro, l’occasione è gradita per inviare i più Cordiali Saluti.

La Segreteria Nazionale del COISP

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here