Carovana Antimafia: “Sull’educazione alla legalità Magenta sceglie il COISP. Vergogna!”

620

Carovana Antimafia: “Sull’educazione alla legalità Magenta sceglie il COISP. Vergogna!”– 16 aprile 2013 by Graziano Masperi – Abbiamo ricevuto questo durissimo attacco di Carovana Antimafia Ovest Milano indirizzato alla giunta di centro sinistra magentina. Lo abbiamo letto decidendo di pubblicarlo (tagliando solo alcune parti) nonostante la durezza:

Siamo a comunicare un grave fatto riguardante l’Amministrazione comunale di Magenta, guidata dal Sindaco Invernizzi, al di fuori di qualsiasi limite di tollerabilità in tema di educazione alla legalità e di sensibilità democratica e costituzionale. Ricordiamo che la Carovana antimafia è aperta a tutti i soggetti politici e religiosi, escluso integralisti cattolici e fascisti. Abbiamo fatto e faremo la battaglia per la legalità uno degli assi portanti della lotta contro le mafie. La Carovana antimafia, assieme a Libera, ha promosso un percorso di legalità da tenersi all’interno delle scuole secondarie di Magenta e Abbiategrasso, in cui gli esperti di Libera, soprattutto in materia pedagogica,  psicologica e giuridica, avrebbero dovuto tenere un ciclo di 6 lezioni nei quali si sarebbe spiegato il significato della parola legalità, partendo da vicende quali bullismo, prepotenza, droghe ecc.

La risposta dell’Amministrazione di Magenta si è arenata di fronte alla motivazione della carenza di fondi, nonostante la disponibilità di Libera a cominciare con un progetto pilota di lieve entità economica. Nel frattempo l’Amm.ne di Magenta, all’interno del progetto di educare alla legalità, anche di fronte al fattoche l’aspetto educativo e culturale fosse ritenuto assolutamente centrale, ha messo in campo un progetto educativo coinvolgendo i responsabili sindacali del Co.I.S.P (Coordinamento per l’Indipendenza Sindacale delle forze di Polizia). Questo è un sindacato, a nostro avviso, con posizioni apertamente fasciste.

Bene, l’Amm.ne di Magenta, ad illustrare e spiegare la legalità ai bambini, ha chiamato proprio il sindacato COISP, relatore Bruno Santopaolo, segretario regionale Lombardia, l’esperto di aspetti giuridici Andrea Albizzati e una psicologa.

A fronte di tutto questo la Carovana antimafia prende le distanze più nette e dichiara che non è più disponibile a discutere di legalità e mafia con detta Amministrazione.

Invitiamo tutte e tutti ad esprimere il proprio disappunto inviando un messaggio alla casella di posta della Carovana:carovananomafie@gmail.com, alla segreteria del Sindacovania.scotti@comunedimagenta.it, facebook: Città di Magenta, twitter: @cittadimagenta

Carovana antimafia ovest Milano

http://www.oknotizia.com/paesi/magenta/carovana-antimafia-sulleducazione-alla-legalita-magenta-sceglie-il-coisp-vergogna_4633/

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here