XII Reparto Mobile di Reggio Calabria, inadeguata gestione dei mezzi e del personale

547

Roma, 04 agosto 2020

MINISTERO DELL’INTERNO
DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA
SEGRETERIA DEL DIPARTIMENTO
UFFICIO PER LE RELAZIONI SINDACALI
c.a. Signor Direttore, Vice Prefetto Maria De Bartolomeis

OGGETTO: XII Reparto Mobile di Reggio Calabria – Inadeguata gestione dei mezzi e del personale

Preg.mo Direttore,
si è ormai perso il conto delle volte in cui la nostra Segreteria Provinciale di Reggio Calabria ha segnalato le condizioni di usura, degrado e pericolosità dei veicoli in dotazione al XII Reparto Mobile di Reggio Calabria.
Purtroppo, invece di approfondire e verificare le denunce del COISP si è preferito volgere lo sguardo altrove. Ipocritamente, le nostre preoccupazioni allarmate sono state trattate come “fastidiose” dal Dirigente del XII Reparto Mobile della Polizia di Stato.
Gent.mo Direttore, puntualizziamo ancora una volta che la gran parte dei veicoli in uso al XII Reparto Mobile della Polizia di Stato se fossero in uso a privati cittadini sarebbero già stati oggetto di fermo amministrativo: manutenzioni scadute, revisioni non effettuate e stato d’uso che ha raggiunto il ragguardevole traguardo dei 300.000 (trecentomila!) chilometri.
A bordo di tali veicoli, nella totale noncuranza del Dirigente del predetto Reparto, si susseguono le scorte ai migranti sbarcati in Sicilia, con percorrenze nell’ordine di 1000 chilometri al giorno. Basti considerare, ad esempio, che nella giornata del 14.07.2020 un Iveco Daily del XII Reparto Mobile ha percorso il tragitto Reggio Calabria-Agrigento-Brindisi-Reggio Calabria e nella giornata del 16.07.2020 due Iveco Daily hanno percorso i tragitti Reggio Calabria-Salerno-Reggio Calabria e Reggio Calabria-Brindisi-Reggio Calabria … ed ancora, in data 28.07.2020, ci si è spinti da Reggio Calabria a Roma.
A ciò si aggiunge l’ostinata volontà della Direzione del menzionato Reparto di negare una disposizione interna atta ad indicare i limiti massimi di orario di guida e chilometri di percorrenza degli autisti degli Iveco Daily.
Beh, in queste condizioni non è possibile andare avanti.
Alcuni dei veicoli in dotazione al XII Reparto Mobile, peraltro, come da noi più volte denunciato, perdono le portiere e si sono resi inutilizzabili nel corso dei viaggi. I migranti vengono fatti viaggiare a bordo di pullman di linea cinque stelle extra-lusso ed i Poliziotti obbligati a scortarli a bordo di Iveco Daily vetusti ed obsoleti, allestiti e concepiti per svolgere servizi di O.P., con finestrini dotati di griglie metalliche e carichi di scudi, lacrimogeni, caschi e sacche di O. P., con impianti di climatizzazione non funzionanti e temperature interne insostenibili, con sedili in avanzato stato di usura giusto per contribuire a sconquassare il fisico dei colleghi trasportati per migliaia di chilometri.
A riprova di una Dirigenza distante e refrattaria alla tutela dei diritti del personale, i servizi di scorta non vengono neanche comunicati ai competenti COPS e COA della Polizia Stradale, determinando un ulteriore pericolo nella individuazione delle aree di sosta in ambito autostradale che attualmente vengono scelte a caso, determinando in molti casi un ottimo punto di fuga per i migranti clandestini … non pochi dei quali positivi al COVID-19.
Il XII Reparto Mobile di Reggio Calabria si caratterizza da tempo per una assenza totale di programmazione e una assoluta mancanza di strategia gestionale. Ne sono testimonianza le questioni prima sollevate ma anche l’evidente erronea pianificazione delle ferie estive del 2020 che sta comportando l’impiego costante del personale addetto al settore burocratico in servizi esterni di ordine pubblico per sopperire alle assenze per congedo ordinario disposte in deroga alla vigente normativa.
Vi è una totale incapacità di gestione dei mezzi e delle risorse umane ed economiche.
In attesa di cortese urgente riscontro, l’occasione è gradita per inviare i più Cordiali Saluti.

Il Segretario Generale del COISP
Domenico Pianese

SCARICA QUESTA NOTA IN PDF