U.O.P.I. – Il COISP incontra il Direttore Centrale Anticrimine

166

Il 17 gennaio 2023, il COISP ha incontrato il Direttore Centrale Anticrimine, Prefetto Francesco MESSINA, al quale ha esposto innumerevoli problematiche che riguardano la funzionalità e l’efficienza delle Unità Operative di Primo Intervento (U.O.P.I.).
In particolare è stato rappresentato al Direttore Centrale lo stato attuale, gravato da importanti malfunzionamenti meccanici ed elettronici, in cui versano i veicoli in dotazione alle citate Unità Operative e l’emergenza del parco auto nel suo complesso ma ancor più lo stato di particolare la situazione delle U.O.P.I. di Palermo, Abbasanta e Livorno.

Abbiamo quindi evidenziato la necessità di prevedere un numero congruo di reperibilità da assegnare alle U.O.P.I. anche in ragione delle esigenze correlate alle attività del “Negoziatore”, nonché è stata sottolineata l’esigenza di istituire in tempi rapidi un corso di aggiornamento per l’utilizzo dello scudo destinato agli Istruttori e a tutti gli Operatori delle citate U.O.P.I., puntualizzando nella circostanza l’inopportunità di aver previsto un modulo didattico per l’abilitazione all’utilizzo dello scudo nel programma del corso U.O.P.I. in svolgimento a Spinaceto prima di aggiornare gli Istruttori e gli Operatori già in servizio alle predette Unità Operative. Sono state inoltre prospettate problematiche rilevate ai porta caricatori di recente distribuzione.

Al Prefetto MESSINA è stato altresì chiesto di sollecitare la Direzione Centrale per i Servizi Tecnico Logistici e della Gestione Patrimoniale al fine di velocizzare le procedure di acquisizione e distribuzione della divisa operativa monocolore. Inoltre è stata rappresentata la necessità di istituire un gruppo di lavoro delle U.O.P.I. finalizzato all’elaborazione di valide proposte per la gestione e la funzionalità delle Squadre nonché un tavolo tecnico di confronto per valutare, analizzare ed individuare soluzioni per affrontare e risolvere le problematiche delle autovetture speciali in dotazione.

Il Direttore Centrale Anticrimine ha evidenziato una concreta attenzione alle problematiche rappresentate dal COISP, assicurando il massimo impegno per la loro risoluzione.

Roma, 20 gennaio 2023

La Segreteria Nazionale del COISP

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF