Strenne natalizie Coisp per l’Ospedale San Carlo di Potenza – Sassilive.it

434

Strenne natalizie Coisp per l’Ospedale San Carlo di Potenza – 24 dicembre 2013 – Nella mattinata di martedì 24 dicembre 2013 gli appartenenti all’Organizzazione Sindacale della Polizia di Stato COISP (Coordinamento per l’Indipendenza Sindacale della Polizia di Stato) hanno consegnato ai bambini ammalati ricoverati nel reparto di pediatria dell’Ospedale San Carlo di Potenza dei doni quale segno tangibile della vicinanza delle donne e degli uomini della Polizia di Stato alle persone che soffrono. L’iniziativa è stata proposta e fortemente voluta dai poliziotti della provincia di Potenza iscritti al COISP, i quali in una riunione tenutasi all’inizio di Dicembre hanno espresso la volontà di utilizzare le somme previste per le strenne natalizie destinate agli iscritti, per fare un dono alle persone che soffrono. Fu suggerito quindi dagli stessi agenti di contattare la Direzione Sanitaria dell’Ospedale San Carlo, da parte della quale abbiamo poi avuto un eccezionale disponibilità. Gli uomini e le donne della Polizia di Stato, ciascuno nelle proprie possibilità, hanno voluto esprimere con questo piccolo gesto la propria vicinanza alla parte della nostra società più debole e indifesa. E’ anche un modo per ricordare, semmai ce ne fosse stato il bisogno, che le istituzioni – e in particolare la Polizia di Stato – sono e rimarranno sempre dalla parte di chi ha bisogno. Un grazie di cuore al personale dell’Ospedale San Carlo che oltre a far bene quotidianamente il proprio lavoro ha dato la propria disponibilità a collaborarci nell’iniziativa. La particolare situazione socio economica impone a tutte le componenti istituzionali e sociali maggior riflessione e ponderatezza nelle scelte adottate e nell’approccio alle problematiche sociali. Il Coisp e la Polizia di Stato, con i suoi uomini e le sue donne sempre in prima fila sentono e in questo modo esprimono il dovere di vicinanza al cittadino. Vicinanza che si esprime ogni giorno con la presenza sul territorio e la ricerca di una sempre maggiore efficienza nel servizio reso alla collettività. Gratitudine va espressa anche alla Questura di Potenza che durante l’iniziativa ha fatto intervenire personale in servizio.

 

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here