Spari a Termini, Poliziotto indagato e delinquente patrocinato. L’indignazione del COISP su quotidiani, Agenzie e portali d’informazione

1215

“E’ penalizzante l’apertura delle indagini nei confronti dell’agente che ha sparato per fermare il cittadino ghanese che, armato di coltello, avrebbe potuto compiere una strage nei pressi della stazione Termini di Roma”.
“Il Poliziotto dovrà nominare una propria difesa, un perito di parte e avvocato: sono spese per migliaia di euro che noi del Coisp ci siamo offerti di sostenere.
Il migrante, per la sua di difesa, avrà il gratuito patrocinio da parte dello Stato e, ovviamente, a spese dei contribuenti”.

Anche oggi le dichiarazioni del Segretario Generale del COISP, Domenico Pianese, riprese da Il Tempo, Libero, Secolo d’Italia, Leggo ed altri quotidiani, Agenzie e portali di informazione

APRI LA RASSEGNA STAMPA