Sicurezza: Pianese (Coisp), Lamorgese acceleri su direzione Polizia cibernetica, reati in aumento – Comunicato stampa e Agenzie

268

Sicurezza: Pianese (Coisp), Lamorgese acceleri su direzione Polizia cibernetica, reati in aumento

Roma, 10 Giugno 2021
“Chiediamo alla ministra Lamorgese di portare il prima possibile in Consiglio dei Ministri il Dpcm per la nascita della nuova Direzione centrale di Polizia cibernetica. Si tratta di un testo già in itinere, del quale si è svolto proprio questa mattina l’esame presso il Dipartimento della Pubblica Sicurezza”. Così in una nota Domenico Pianese, segretario generale del Sindacato di Polizia Coisp. “D’altra parte – prosegue -, i dati sui reati che avvengono attraverso le reti informatiche, anche in seguito all’incremento delle transazioni online dovuto alla pandemia, parlano chiaro. Nell’ultimo anno, i crimini legati alla pedopornografia sono aumentati del 130%, quelli contro le donne e i minori del 70%, e tutte le altre tipologie di reato tramite internet, come i furti di identità o lo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno toccato un +256%. L’allarme che ne consegue per la sicurezza dei cittadini è evidente e merita una risposta immediata”, conclude.

AGENZIE STAMPA



SICUREZZA: PIANESE (COISP), ‘LAMORGESE ACCELERI SU DIREZIONE POLIZIA CIBERNETICA, REATI IN AUMENTO’ =

Roma, 10 giu. – (Adnkronos) – “Chiediamo alla ministra Lamorgese di portare il prima possibile in Consiglio dei Ministri il Dpcm per la nascita della nuova Direzione centrale di Polizia cibernetica. Si tratta di un testo già in itinere, del quale si è svolto proprio questa mattina l’esame presso il Dipartimento della Pubblica Sicurezza”. Così in una nota Domenico Pianese, segretario generale del Sindacato di Polizia Coisp.
“D’altra parte – prosegue -, i dati sui reati che avvengono attraverso le reti informatiche, anche in seguito all’incremento delle transazioni online dovuto alla pandemia, parlano chiaro. Nell’ultimo anno, i crimini legati alla pedopornografia sono aumentati del 130%, quelli contro le donne e i minori del 70%, e tutte le altre tipologie di reato tramite internet, come i furti di identità o lo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno toccato un +256%. L’allarme che ne consegue per la sicurezza dei cittadini è evidente e merita una risposta immediata”, conclude Pianese. (Giz-Cro/Adnkronos)


Pianese (Coisp): Lamorgese acceleri su direzione Polizia cibernetica “Reati in aumento”

Roma, 10 giu. (askanews) – “Chiediamo alla ministra Lamorgese di portare il prima possibile in Consiglio dei Ministri il Dpcm per la nascita della nuova Direzione centrale di Polizia cibernetica.
Si tratta di un testo già in itinere, del quale si è svolto proprio questa mattina l’esame presso il Dipartimento della Pubblica Sicurezza”. Così in una nota Domenico Pianese, segretario generale del Sindacato di Polizia Coisp.

“D’altra parte – prosegue -, i dati sui reati che avvengono attraverso le reti informatiche, anche in seguito all’incremento delle transazioni online dovuto alla pandemia, parlano chiaro.
Nell’ultimo anno, i crimini legati alla pedopornografia sono aumentati del 130%, quelli contro le donne e i minori del 70%, e tutte le altre tipologie di reato tramite internet, come i furti di identità o lo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno toccato un +256%. L’allarme che ne consegue per la sicurezza dei cittadini è evidente e merita una risposta immediata”, conclude. Red 20210610T171911Z ********



Sicurezza: Coisp, Lamorgese acceleri su Polizia cibernetica =

(AGI) – Roma, 10 giu. – “Chiediamo al ministro Lamorgese di portare il prima possibile in Consiglio dei ministri il Dpcm per la nascita della nuova Direzione centrale di Polizia cibernetica. Si tratta di un testo gia’ in itinere, del quale si e’ svolto proprio questa mattina l’esame presso il Dipartimento della Pubblica Sicurezza”. Cosi’ in una nota Domenico Pianese, segretario generale del Sindacato di Polizia Coisp.
“D’altra parte – prosegue -, i dati sui reati che avvengono attraverso le reti informatiche, anche in seguito all’incremento delle transazioni online dovuto alla pandemia, parlano chiaro.
Nell’ultimo anno, i crimini legati alla pedopornografia sono aumentati del 130%, quelli contro le donne e i minori del 70%, e tutte le altre tipologie di reato tramite internet, come i furti di identita’ o lo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno toccato un +256%. L’allarme che ne consegue per la sicurezza dei cittadini e’ evidente e merita una risposta immediata”. (AGI)Vic



Sicurezza: Pianese (Coisp), Lamorgese acceleri su direzione Polizia cibernetica, reati in aumento

Roma, 10 giu – (Nova) – “Chiediamo alla ministra Lamorgese di portare il prima possibile in Consiglio dei ministri il dpcm per la nascita della nuova direzione centrale di Polizia cibernetica. Si tratta di un testo gia’ in itinere, del quale si e’ svolto proprio questa mattina l’esame presso il dipartimento della Pubblica sicurezza”. Lo afferma in una nota Domenico Pianese, segretario generale del sindacato di Polizia Coisp. “D’altra parte – prosegue -, i dati sui reati che avvengono attraverso le reti informatiche, anche in seguito all’incremento delle transazioni online dovuto alla pandemia, parlano chiaro. Nell’ultimo anno, i crimini legati alla pedopornografia sono aumentati del 130 per cento, quelli contro le donne e i minori del 70 per cento, e tutte le altre tipologie di reato tramite internet, come i furti di identita’ o lo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno toccato un +256 per cento. L’allarme che ne consegue per la sicurezza dei cittadini e’ evidente e merita una risposta immediata”, conclude. (Com)


SICUREZZA: COISP “LAMORGESE ACCELERI SU DIREZIONE POLIZIA CIBERNETICA”
ROMA (ITALPRESS) – “Chiediamo alla ministra Lamorgese di portare il prima possibile in Consiglio dei Ministri il Dpcm per la nascita della nuova Direzione centrale di Polizia cibernetica. Si tratta di un testo gia’ in itinere, del quale si e’ svolto proprio questa mattina l’esame presso il Dipartimento della Pubblica Sicurezza”. Cosi’ in una nota Domenico Pianese, segretario generale del Sindacato di Polizia Coisp. “D’altra parte – prosegue – i dati sui reati che avvengono attraverso le reti informatiche, anche in seguito all’incremento delle transazioni online dovuto alla pandemia, parlano chiaro. Nell’ultimo anno, i crimini legati alla pedopornografia sono aumentati del 130%, quelli contro le donne e i minori del 70%, e tutte le altre tipologie di reato tramite internet, come i furti di identita’ o lo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno toccato un +256%. L’allarme che ne consegue per la sicurezza dei cittadini e’ evidente e merita una risposta immediata”, conclude. (ITALPRESS).


Sicurezza: Pianese (Coisp), Lamorgese acceleri su direzione Polizia cibernetica, reati in aumento.

“Chiediamo alla ministra Lamorgese di portare il prima possibile in Consiglio dei Ministri il Dpcm per la nascita della nuova Direzione centrale di Polizia cibernetica. Si tratta di un testo già in itinere, del quale si è svolto proprio questa mattina l’esame presso il Dipartimento della Pubblica Sicurezza”.

Così in una nota Domenico Pianese, segretario generale del Sindacato di Polizia Coisp. “D’altra parte – prosegue -, i dati sui reati che avvengono attraverso le reti informatiche, anche in seguito all’incremento delle transazioni online dovuto alla pandemia, parlano chiaro.

Nell’ultimo anno, i crimini legati alla pedopornografia sono aumentati del 130%, quelli contro le donne e i minori del 70%, e tutte le altre tipologie di reato tramite internet, come i furti di identità o lo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno toccato un +256%. L’allarme che ne consegue per la sicurezza dei cittadini è evidente e merita una risposta immediata”, conclude.

 



Sicurezza: Pianese (Coisp), Lamorgese acceleri su direzione Polizia cibernetica, reati in aumento

(Agenparl) Roma, 10 Giugno 2021 – “Chiediamo alla ministra Lamorgese di portare il prima possibile in Consiglio dei Ministri il Dpcm per la nascita della nuova Direzione centrale di Polizia cibernetica. Si tratta di un testo già in itinere, del quale si è svolto proprio questa mattina l’esame presso il Dipartimento della Pubblica Sicurezza”. Così in una nota Domenico Pianese, segretario generale del Sindacato di Polizia Coisp. “D’altra parte – prosegue -, i dati sui reati che avvengono attraverso le reti informatiche, anche in seguito all’incremento delle transazioni online dovuto alla pandemia, parlano chiaro. Nell’ultimo anno, i crimini legati alla pedopornografia sono aumentati del 130%, quelli contro le donne e i minori del 70%, e tutte le altre tipologie di reato tramite internet, come i furti di identità o lo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno toccato un +256%. L’allarme che ne consegue per la sicurezza dei cittadini è evidente e merita una risposta immediata”, conclude.

SCARICA LA RASSEGNA IN PDF