Sezione Distaccata U.O.P.I. Cagliari, una precaria situazione logistica che abbisogna di interventi urgenti

209
Unità Operative di Primo Intervento (UOPI)
Unità Operative di Primo Intervento (UOPI)

Roma, 13 dicembre 2021

MINISTERO DELL’INTERNO
DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA
SEGRETERIA DEL DIPARTIMENTO
UFFICIO RELAZIONI SINDACALI DELLA POLIZIA DI STATO

OGGETTO: Sezione Distaccata U.O.P.I. Cagliari – Una precaria situazione logistica che abbisogna di interventi urgenti.

La Sezione distaccata UOPI di Cagliari è logisticamente ubicata in un locale di piccole dimensioni presso la Questura di Cagliari, dotato di due postazioni di lavoro con pc e altro mobilio dove viene riposta la documentazione afferente l’attività di segreteria. Detta stanza è l’unica nella disponibilità dei 12 operatori della UOPI ed è totalmente inadeguata causa la sua carenza dimensionale che peraltro impedisce di garantire la necessaria privacy richiesta dal trattamento di alcune pratiche, come ad esempio quelle sanitarie.

La custodia dell’equipaggiamento in dotazione alla citata Sezione UOPI, invece, avviene presso l’armeria in uso comune alle Volanti di Cagliari, sita presso l’Autocentro distante dalla Questura circa 10-15 minuti. Qui il costoso e delicato armamento trova allocazione in un armadio blindato non concepito per accogliere il numero elevato di armi che di conseguenza vi è riposto, inevitabilmente, in maniera non adeguata.

L’uso promiscuo dell’armeria da parte del personale delle Volanti e della UOPI, tra l’altro, comporta spesso la presenza di troppi operatori all’interno della stessa, considerato che ciascuno effettua regolarmente ad ogni inizio e fine turno le operazioni di carico e scarico armi … e ciò comporta inevitabilmente l’allungamento dei tempi di preparazione al servizio, considerate anche le norme anti Covid-19 che impongono limiti in merito al numero massimo consentito di dipendenti all’interno dei locali.
Anche gli ambienti adibiti a spogliatoio per la UOPI sono in condivisione con la Squadra Volanti.

All’interno di questi locali si trovano ammassati armadietti di varie misure, in numero abnorme rispetto alla loro metratura, non lasciando spazi adeguati per il cambio degli abiti, costringendo gli operatori ad effettuarlo a turno, così allungando inevitabilmente i tempi per la preparazione per il servizio. Anche qui, come in armeria, durante l’orario a cavallo tra un turno di servizio e l’altro, si verifica la presenza di un numero eccessivo di operatori all’interno di un locale non concepito in tal senso. Proprio per la saturazione degli spazi all’interno di quell’ambiente, non tutti gli operatori hanno il proprio armadietto e sono costretti a condividerne uno armadietto con un altro collega.

L’armeria, inoltre, si trova due piani sopra rispetto al garage, costringendo gli operatori ad un disagevole tragitto per prelevare e riporre l’equipaggiamento, attraversando vari uffici, tra cui un corridoio dell’Ufficio Immigrazione dove spesso sono presenti utenti in attesa di espletare pratiche.

Concludendo, non è superfluo evidenziare quanto sia sconveniente per l’efficienza e l’operatività della citata Sezione UOPI il fatto che la stessa abbia l’ufficio-segreteria presso la Questura e l’armeria, il garage e gli spogliatoi presso l’Autocentro, ciò comportando anche di doversi spostare utilizzando l’auto di servizio o l’auto privata ogni qualvolta è richiesto l’uso del computer, anche per verificare la semplice ricezione di un documento.

Tutto ciò premesso, è di tutta evidenza che la Sezione distaccata UOPI di Cagliari necessita urgentemente di locali idonei all’attività istituzionale svolta. L’ufficio non può essere relegato ad una stanza di circa 14 mq in uso a 12 operatori. La particolare specificità del servizio delle UOPI richiede appositi spazi dove effettuare giornalmente attività di briefing, debriefing e di team-building, che allo stato attuale, ove possibile, vengono svolte all’aperto, oppure, con enorme difficoltà ed in spregio alle attuali norme anti Covid-19, all’interno dell’esiguo spazio offerto dal locale adibito a ufficio.

Se da una parte pare esserci una volontà di realizzare, in tempi brevi, un’armeria apposita per la UOPI presso il locale tecnico adiacente il garage dell’Autocentro, cosa che allevierebbe il disagio degli operatori per quanto concerne la movimentazione dell’equipaggiamento, d’altra parte ciò di cui si abbisogna davvero e con urgenza è l’individuazione in uno stesso stabile e nell’immediata prossimità del garage di idonei locali da adibire ufficio, armeria e spogliatoio.

Codesto Ufficio è pregato di voler interessare i competenti settori del Dipartimento di tutto quanto sopra esplicitato, sollecitando giusti interventi risolutivi nel senso indicato da questa O.S. COISP.

In attesa di cortese urgente riscontro, l’occasione è gradita per inviare i più Cordiali Saluti.

La Segreteria Nazionale del COISP

SCARICA LA NOTA IN PDF