Commissariato di P.S. di Olbia (SS), gravissima carenza di personale. È necessario incrementare l’organico con particolare urgenza

496

Roma, 13 dicembre 2021

MINISTERO DELL’INTERNO
DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA
SEGRETERIA DEL DIPARTIMENTO
UFFICIO RELAZIONI SINDACALI DELLA POLIZIA DI STATO

OGGETTO: Commissariato di P.S. di Olbia (SS) – Gravissima carenza di personale.
È necessario incrementare l’organico con particolare urgenza.

Condividendone appieno i contenuti, che questa Segreteria Nazionale fa propri, si trasmette l’unita lettera della nostra Segreteria Provinciale di Sassari con la quale si denuncia la grave situazione deficitaria dell’organico del Commissariato di P.S. di Olbia che riflette negativamente sulle molteplici attività di competenza del citato Ufficio nonché sui diritti del personale, costantemente obbligato a sopperire alla denunciata carenza con lo svolgimento di un consistente lavoro eccedente quello ordinariamente previsto.
Le criticità denunciate dalla nostra Segreteria di Sassari hanno superato ogni ragionevole tolleranza e non possono trovare conforto nel fatto che il problema della carenza di personale sia generalizzato in tutti gli Uffici di Polizia del Paese.
Come certamente codesto Ufficio comprenderà, non è assolutamente accettabile che un Ufficio di Polizia si trovi a dover adempiere con appena 66 Poliziotti agli obblighi di competenza della nostra Amministrazione nei confronti di un territorio ove risiedono oltre 60mila cittadini, quando in altre realtà, le città di Nuoro e Oristano a titolo di esempio, ve ne è un numero decisamente superiore a fronte di una presenza di residenti pari alla metà circa di quelli della ridetta città di Olbia.
Nella “seconda fase del piano di potenziamento per il biennio 2021-2022”, inoltrato a questa Segreteria Nazionale da codesto Ufficio lo scorso 30 novembre, le assegnazioni previste per il ruolo Agenti e Assistenti nella provincia di Sassari consistono in solo 6 unità per il prossimo mese di febbraio e 10 per il mese di giugno, ma tali potenziamenti, sebbene disposti anche in considerazione “delle esigenze di servizio connesse a particolari criticità territoriali”, non paiono aver tenuto conto delle menzionate esigenze del citato Commissariato quanto esclusivamente delle cessazioni dal servizio avvenute nel 2021 nell’intera provincia di Sassari (Questura e Uffici distaccati), presuntive per l’ultimo trimestre dell’anno in corso e per l’anno 2022, senza peraltro prendere in considerazione gli anni precedenti, nei quali non sono mai state rimpiazzate le unità organiche del ruolo in questione cessate dal servizio o trasferite.
Le “criticità territoriali” del ridetto Commissariato (distanza di 100 Km dalla Questura che non sempre consente in modo agevole l’invio di personale per la gestione dei servizi emergenziali che spesso si vengono a creare, aumento del carico di lavoro che il personale si trova a sostenere sia per i servizi di controllo del territorio che per i servizi di scorta e sicurezza in considerazione del raddoppio della popolazione nel periodo estivo vista la vicinanza con le note località di villeggiatura della Gallura e della Costa Smeralda, etc..) abbisognano quindi di giusta considerazione da parte dell’Amministrazione e codesto Ufficio vorrà farsene portavoce presso i competenti settori del Dipartimento, ottenendo quanto prima una adeguata assegnazione di personale verso il menzionato Commissariato di P.S. di Olbia.
In attesa di cortese urgente riscontro, l’occasione è gradita per inviare i più Cordiali Saluti.

La Segreteria Nazionale del COISP

SCARICA LA NOTA IN PDF