Rinnovo Convenzione Dipartimento PS -TRENORD. Osservazioni e richiesta di integrazione della bozza di accordo

480

Roma, 1° febbraio 2021

MINISTERO DELL’INTERNO
DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA
SEGRETERIA DEL DIPARTIMENTO
UFFICIO PER LE RELAZIONI SINDACALI

OGGETTO: Convenzione tra il Ministero dell’Interno – Dipartimento della Pubblica Sicurezza e TRENORD S.r.l. – Rinnovo.

Osservazioni e richiesta di integrazione della bozza di accordo.
In riferimento all’allegata nota recante prot. 0000396 del 26 gennaio scorso, con la quale codesto Ufficio ha trasmesso una bozza di rinnovo della Convenzione con la società TRENORD S.r.l. per i servizi di vigilanza da parte del personale della Polizia Ferroviaria a bordo del trasporto pubblico ferroviario nella regione Lombardia, questa O.S. formula di seguito proprie osservazioni e richieste.
La Convenzione in parola, come ricordato da codesto stesso Ufficio, è stata sottoscritta l’8.11.2016 mentre successivamente, il 26.6.2017, il Dipartimento ha sottoscritto la Convenzione con Ferrovie dello Stato Italiane S.p.A., relativamente ai servizi della Polfer sui treni in ambito nazionale, i cui contenuti – come in essa statuito e come peraltro richiamato nelle premesse della stessa bozza di rinnovo della Convenzione con TRENORD qui in discussione – costituiscono “riferimento per tutte le Convenzioni ulteriori che saranno
sottoscritte dal Dipartimento con altre società ferroviarie, anche sotto il profilo remunerativo”.
Ebbene, la bozza di rinnovo della Convenzione con TRENORD si discosta dal precedente testo del 2016 “per interventi migliorativi finalizzati a rendere più preciso e chiaro il contenuto pattizio” (lo sottolinea codesto Ufficio nella propria suddetta nota) ma gli importi delle indennità a favore del personale della Polizia Ferroviaria impiegato nei servizi specialistici di vigilanza a bordo dei treni di tale società sono rimasti del tutto
invariati a quelli previsti nel 2016, quando invece sarebbe stato opportuno un loro giusto incremento.
Delle due allora l’una: o il Dipartimento si impegna a rivedere le intese con TRENORD al fine di garantire, in questo rinnovo di Convenzione, un aumento delle indennità per i Poliziotti, oppure, visto che dovrebbe essere la Convenzione con Ferrovie dello Stato Italiane (che peraltro dovrà essere oggetto di rinnovo tra qualche mese) a far da riferimento anche per il profilo remunerativo per la Convenzione con TRENORD, si preveda in questo accordo di rinnovo della Convenzione con TRENORD l’inserimento di un comma 2-bis all’art. 3 (Corresponsione delle indennità) con il quale si garantiscano le medesime indennità maggiori che eventualmente si determineranno all’atto del rinnovo della Convenzione con Ferrovie dello Stato Italiane.
Sarebbe inoltre opportuno rideterminare la validità della Convenzione con TRENORD così da avere una scadenza della stessa in periodo successivo a quella che verrà stipulata con Ferrovie dello Stato Italiane, così che quest’ultima possa in seguito essere concretamente da “riferimento”.

In attesa di cortese urgente riscontro, l’occasione è gradita per inviare i più Cordiali Saluti.

La Segreteria Nazionale della Federazione COISP MOSAP UPLS

SCARICA LA NOTA IN PDF