Questura di Cremona, necessario sostituire il collega infermiere che al termine del 2° corso per Vice Ispettore Tecnico sarà assegnato ad altra sede

421
Ambulanza della Polizia

Roma, 11 marzo 2021

MINISTERO DELL’INTERNO
DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA
SEGRETERIA DEL DIPARTIMENTO
UFFICIO PER LE RELAZIONI SINDACALI

OGGETTO: Questura di Cremona – Necessario sostituire il collega infermiere che al termine del 2° corso per Vice Ispettore Tecnico sarà assegnato ad altra sede.

Dal prossimo 12 marzo all’11 giugno 2021 si svolgerà il 2° corso di formazione tecnico-professionale per la nomina alla qualifica di Vice Ispettore Tecnico della Polizia di Stato che vedrà la
frequentazione di 394 appartenenti ai ruoli degli Agenti e Assistenti Tecnici e dei Sovrintendenti Tecnici, di cui 75 del Settore Servizio Sanitario.
Tra questi ultimi vi è l’unico collega infermiere della Questura di Cremona che peraltro a termine del corso sarà trasferito a nuova sede.
Ora, in un momento così difficile a causa della persistente emergenza pandemica da Covid-19, con i nostri colleghi del Settore Sanitario che sempre più verranno impegnati a tutela del personale anche prendendo parte all’attività inerente la loro vaccinazione, non può non condividersi la forte perplessità della nostra Segreteria Provinciale di Cremona riguardo la privazione, per la frequenza del corso e la successiva assegnazione ad altra sede, dell’unico collega infermiere in servizio presso la Questura di quella città che unitamente al Medico Principale ed al restante personale dell’Ufficio Sanitario ha testimoniato quanto ne sia fondamentale ed importante la presenza e la professionalità al fine di mantenere tutte le precauzioni necessarie per la salvaguardia della salute del personale della Polizia di Stato.
Ciò premesso, si chiede a codesto Ufficio di voler interessare i competenti settori del Dipartimento al fine di valutare l’opportunità di assegnare presso la suddetta Questura un nuovo collega con la specializzazione di infermiere.

In attesa di cortese urgente riscontro, l’occasione è gradita per inviare i più Cordiali Saluti.

La Segreteria Nazionale del COISP

SCARICA QUESTA NOTA IN PDF