Polizia Silp-Cgil Sap Coisp Fsp proclamano stato di agitazione (ANSA e “Il Giornale”)

1305

‘No al trattenimento personale in servizio per altri due anni’

(ANSA) – ROMA 20 DIC – I sindacati di polizia Silp-Cgil Sap e Fsp e Coisp hanno proclamato lo stato di agitazione e minacciano di scendere in piazza se non verra’ ritirato l’emendamento che potrebbe prevedere il trattenimento in servizio del personale per ulteriori due anni. Un emendamento che rischia di sviluppare gravi conseguenze poiche’ la proposta si inserirebbe in un contesto dove l’organico gia’ si caratterizza per un’eta’ anagrafica molto alta dicono i sindacati che hanno inviato una nota ai segretari di tutti i partiti e ai capogruppo di Camera e Senato. L’emendamento aggiungono rischierebbe infatti di incidere sul turn over bloccando l’arruolamento di giovani operatori. E avrebbe conseguenze negative sui colleghi attualmente in servizio limitando la possibilita’ di promozioni interne e pregiudicando le legittime aspirazioni di carriera con un conseguente rallentamento della mobilita’ verso le province dove vi sono lunghe graduatorie di attesa . Senza contare che proseguono si porrebbe in contrasto con il principio di specificita’ dal momento che riguarda questioni previdenziali per le quali e’ opportuna e doverosa la concertazione con le organizzazioni sindacali . A 62 anni non si possono svolgere in sicurezza servizi di ordine pubblico controllo del territorio su una volante e nemmeno lunghi appostamenti per indagini di polizia giudiziaria – concludono – La freschezza fisica e’ requisito fondamentale per dare massima efficienza ai servizi di polizia. Ben altre sono le priorita’ per la sicurezza del nostro Paese assunzioni straordinarie di giovani agenti la tutela legale per fatti di servizio mezzi e dotazioni adeguate . ANSA . COM-GUI 2021-12-20 16 14 S0B QBXB CRO

___

Anche il quotidiano “Il Giornale” rilancia l’appello dei sindacati di Polizia Coisp, Silp-Cgil, Sap, Fsp.