Pensioni/ Fiano: Riforma compromette modello di sicurezza (TMNews)

609

Pensioni/ Fiano: Riforma compromette modello di sicurezza Lavoreremo per evitare aumento età pensionabile per il settore. Roma, 7 nov. (TMNews) – "Nel corso dell`audizione tenuta oggi alla Camera dal ministro Fornero sul tema della riforma previdenziale del comparto sicurezza, difesa e soccorso pubblico, il Partito Democratico ha sottolineato che il governo pare non comprendere che l`effetto di questa riforma non colpisce solo le aspettative individuali rispetto all`età pensionabile, così come per altro per moltissime altre categoria dei lavoratori, ma sommandosi contemporaneamente al blocco del turn-over, al blocco del riordino delle carriere e a una generale situazione di mancanza di mezzi e di tagli dei finanziamenti prodotta dal precedente governo, compromette il modello di sicurezza e quindi produce un danno per tutti i cittadini". E' quanto afferma Emanuele Fiano, presidente forum Sicurezza e Difesa del Partito Democratico. "In Italia, abbiamo un sistema di sicurezza con l`età media più avanzata d`Europa, che quindi non può sopportare un ulteriore innalzamento dell`età media degli operatori – continua Fiano -. Per questo, lavoreremo alla Camera in Commissione Lavoro, insieme aglialtri gruppi, perché si riduca il previsto aumento dell`età pensionabile contenuto nella riforma e si eviti in questo modo un peggioramento complessivo del modello di sicurezza".  La rifoma delle pensioni del ministro Elsa Fornero compromette il modello di sicurezza. Lo sostiene Emanuele Fiano, presidente forum Sicurezza e Difesa del Pd. "Nel corso dell'audizione tenuta oggi alla Camera dal ministro Fornero sul tema della riforma previdenziale del comparto sicurezza, difesa e soccorso pubblico, il Pd -spiega Fiano- ha sottolineato che il governo pare non comprendere che l'effetto di questa riforma non colpisce solo le aspettative individuali rispetto all'eta' pensionabile, cosi' come per altro per moltissime altre categoria dei lavoratori, ma sommandosi contemporaneamente al blocco del turn-over, al blocco del riordino delle carriere e a una generale situazione di mancanza di mezzi e di tagli dei finanziamenti prodotta dal precedente governo, compromette il modello di sicurezza e quindi produce un danno per tutti i cittadini". "In Italia, abbiamo un sistema di sicurezza con l'eta' media piu' avanzata d'Europa, che quindi non puo' sopportare un ulteriore innalzamento dell'eta' media degli operatori. Per questo, lavoreremo alla Camera in commissione Lavoro, insieme agli altri gruppi, perche' si riduca il previsto aumento dell'eta' pensionabile -conclude Fiano- contenuto nella riforma e si eviti in questo modo un peggioramento complessivo del modello di sicurezza". (Pol/Ct/Adnkronos) 07-NOV-12 18:27 NNNN

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here