Massima del giorno del 29 novembre 2014

489

Occorre vietare con rigore, non pure nelle caserme, ma nei privati domicili, al militare gregario e graduato, qualunque studio, qualunque lettura, anche di argomento militare, sì che un ufficiale scoperto autore di qualche scritto o perde il grado, o vede preclusa ogni via di avanzamento”. (Generale Pes di Villamarina –  Cagliari 1777 / Torino 1852)

 

 

 

 

 

 

 

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here