Massima del giorno del 25 settembre 2017

432

L'uomo del futuro sarà un incrocio multietnico. Le razze e le caste di oggi gradualmente scompariranno a causa della scomparsa di spazio, tempo e pregiudizio. La razza del futuro sarà euroasiatica-africana, esternamente simile agli antichi egiziani e sostituirà le varietà dei popoli attuali con una varietà di individui.

(Conte Richard Nikolaus di Coudenhove-Kalergi – fondatore dell'Unione Paneuropea – nel libro "Praktischer Idealismus" pagg. 22-23 edito nel 1925)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here