Massima del giorno del 16 luglio 2014

490

. . .Non ero destinato ad una vita umana, ma ad essere l’essenza di memorie future. La fratellanza d’armi è stato un breve inizio, un bel momento, che non può essere dimenticato. E poiché esso non sarà dimenticato, quel bel momento potrà ripetersi. Ora, ancora una volta, devo guidare i miei cavalieri a difendere ciò che è stato. E il sogno di ciò che potrebbe essere. . .  (Re Artù e i Cavalieri della Tavola Rotonda).

 

 

 

 

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here