Massima del giorno del 12 marzo 2014

439

"Per chi si sente offesa dalla satira", comincia così il post scritto su Facebook da Fiorella Mannoia. Ecco il seguito:

Personalmente non sono queste le cose che mi offendono, mi offende aspettare l'otto marzo per parlare di violenza sulle donne, mi offende vedere donne in parlamento che sono arrivate li con altri mezzi che non siano quelli della competenza, mi offende dover obbligare un presidente del consiglio MASCHIO, a scegliere per decreto delle donne ministro, mi offende non poter votare direttamente il politico che mi deve rappresentare maschio o femmina che sia.

Mi offende anche che nessuno abbia mosso un dito, me compresa, quando facevano satira sulla Carfagna e ora levano la voce solo perché la satira ha cambiato colore (e sono con orgoglio di sinistra). Mi offende che la stessa persona che dice queste cose non abbia detto una parola quando una donna veniva schiaffeggiata davanti ai suoi occhi. Mi offende l'ipocrisia e a volte quella di sinistra sa proprio di muffa.

 

 

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here