Impossibilità di indossare la divisa ordinaria in maniera regolamentare per mancata distribuzione di distintivi di qualifica, mostreggiature, soggoli e relativi galloncini

461

Roma, 16 gennaio 2023

MINISTERO DELL’INTERNO
DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA
SEGRETERIA DEL DIPARTIMENTO
UFFICIO RELAZIONI SINDACALI DELLA POLIZIA DI STATO

OGGETTO: Impossibilità di indossare la divisa ordinaria in maniera regolamentare per mancata distribuzione di distintivi di qualifica, mostreggiature, soggoli e relativi galloncini.

La Segreteria Provinciale COISP di Bari è intervenuta presso il Questore di quella provincia lamentando il fatto che gran parte dei 22 colleghi, lì in servizio, vincitori del concorso interno straordinario, per titoli, per 1.000 posti per la nomina alla qualifica di Sostituto Commissario della Polizia di Stato, si trovano impossibilitati ad indossare la divisa ordinaria in maniera regolamentare a causa della mancata distribuzione, da parte dell’Ufficio VECA di Bari, dei distintivi di qualifica e altri accessori della divisa pertinenti al nuovo grado acquisito.
Tale mancanza, dovuta non certo a citato Ufficio ma ad una chiara mancata pianificazione da parte del Dipartimento della P.S. che non ha garantito la disponibilità dei predetti distintivi di qualifica anche tubolari, nonché mostreggiature, soggoli e relativi galloncini, si evidenzia in tutta la sua illogicità atteso il fatto che l’Amministrazione era a conoscenza da tempo del consistente numero di colleghi che a Bari avrebbe ottenuto la promozione alla qualifica di Sostituto Commissario (approvazione della graduatoria del concorso in data 21.2.2022 e notifica dei decreti di nomina agli interessati a decorrere dal successivo mese di luglio, ben 5 mesi dopo).
Quanto sopra, peraltro, impedisce agli interessati di poter richiedere il rilascio della nuova tessera personale di riconoscimento, con relativa foto, per cambio qualifica, come tra l’altro imposto da circolare dello stesso Questore di Bari e da disposizioni ministeriali.
Ora, nell’invitare codesto Ufficio per le Relazioni Sindacali ad effettuare un intervento urgente presso i competenti settori del Dipartimento finalizzato a porre rimedio alla grave situazione sopra descritta, è d’obbligo sottolineare il fatto che la mancata distribuzione al personale, in tempo utile, degli accessori di qualifica prima rammentati, ha riguardato nel tempo, e tuttora, anche altre qualifiche, pure dirigenziali, un po’ ovunque negli Uffici di Polizia del Paese.
Una adeguata organizzazione e pianificazione è quindi d’obbligo.
In attesa di cortese urgente riscontro, l’occasione è gradita per inviare i più Cordiali Saluti.

La Segreteria Nazionale del COISP

SCARICA QUESTA NOTA IN PDF