Grave chi aizza cittadini contro Poliziotti a corteo studenti. Il COISP su Il Corriere della Sera e le Agenzie stampa

429

“Chi rappresenta le istituzioni non dovrebbe aizzare i cittadini contro le Forze dell’ordine che stanno difendendo lo Stato, lo stesso Stato che questi signori si pregiano di rappresentare, solo per ricevere qualche pollice alzato sui social network. Anzi: e’ grave che non si condanni il comportamento violento dei manifestanti che, a prescindere dalla minore eta’, sono irrispettosi delle leggi e delle regole del nostro Paese”

.

“Gli agenti di Polizia che in queste ore erano impiegati nel mantenimento dell’ordine pubblico al corteo degli studenti di Roma hanno fatto esclusivamente il loro dovere di controllo e contenimento, poiche’ cio’ che hanno compiuto i manifestanti, e cioe’ sfondare il cordone di sicurezza, e’ stata una violazione delle disposizioni impartite dall’autorita’ di Pubblica Sicurezza e dalle leggi”

Le dichiarazioni del Segretario Generale del COISP, Domenico Pianese, riprese dal Il Corriere della Sera e le Agenzie stampa.

APRI LA RASSEGNA IN PDF