Frosinone, da parte del Questore una costante negazione dei diritti ed un impegno assiduo volto a garantire una scarsa funzionalità di non pochi settori della Questura … e non solo

316

Roma, 27 settembre 2021

MINISTERO DELL’INTERNO
DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA
SEGRETERIA DEL DIPARTIMENTO
UFFICIO RELAZIONI SINDACALI DELLA POLIZIA DI STATO
c.a. Signor Direttore, Vice Prefetto Maria De Bartolomeis

OGGETTO: Frosinone – Da parte del Questore una costante negazione dei diritti ed un impegno assiduo volto a garantire una scarsa funzionalità di non pochi settori della Questura … e non solo.

Preg.mo Signor Direttore,
Il Questore di Frosinone ha da tempo l’occasione di apprendere tantissimo, visto che è riuscito a mettersi contro tutti i Sindacati della provincia … ma sta invece scegliendo di insistere sulla strada che ha intrapreso e che si caratterizza nella puntuale e decisa violazione delle norme e dei diritti, con il supporto di un costante inaccettabile utilizzo dello strumento disciplinare.
L’allegata nota delle Segreteria Provinciale COISP di Frosinone, congiunta a tutte le altre OO.SS. della provincia, evidenzia, da parte del predetto funzionario, la mancanza di rispetto delle previsioni statuite dal vigente ANQ e dell’Accordo decentrato, dell’obbligo di perequazione e correttezza nelle proposte premiali, … ma anche, con riguardo alla mobilità interna, l’assenza di una giusta valutazione del personale, della loro anzianità e professionalità, il mancato rispetto delle legittime aspettative dei Colleghi e l’assoluta indifferenza nei confronti delle tante problematiche che affliggono diversi Uffici, etc. etc…
Le criticità, che al Questore di Frosinone sono state rappresentate sin dall’atto del suo insediamento, sono state ad oggi sottovalutate o addirittura ignorate e le poche risposte fornite, più che di attenta valutazione del problema, sono sempre state di mera circostanza, insufficienti, tutt’altro che risolutive … ed alcune volte concepite con incredibile fantasia creativa.
Quanto sopra sintetizzato, che nel documento allegato è ampiamente particolareggiato, pur essendo anch’esso descrittivo di una parte di quanto si sta verificando a Frosinone ai danni dei Poliziotti e ad opera dell’Amministrazione locale, ha costretto il COISP e gli altri Sindacati a diffidare il citato Questore dal proseguire nelle sue continue violazioni di norme e accordi, nella continua negazione dei diritti del personale, anche quelli che comportano emolumenti economici, … intimandogli di riprendere immediatamente quelle corrette forme di relazioni sindacali che peraltro sono un obbligo oltre che utili, atteso il fatto che solo relazioni sindacali trasparenti e costruttive sono in grado di sostenere e risolvere le tante problematiche esistenti. Stante quanto sopra, La preghiamo, Gent.mo Direttore, di voler intervenire con ogni possibile urgenza nei confronti del predetto Questore di Frosinone, al fine di ottenere quanto correttamente richiesto dal Sindacato, vale a dire rispetto delle norme, dei diritti ed un impegno fattivo per la risoluzione delle tante
problematiche.
In attesa di riscontro, l’occasione è gradita per inviare i più Cordiali Saluti.

Il Segretario Generale del COISP
Domenico Pianese

SCARICA QUESTA NOTA IN PDF