Elezioni: Pianese (Coisp), con seggi fuori da scuole problemi sicurezza – Comunicato stampa e Agenzie

315

Elezioni: Pianese (Coisp), con seggi fuori da scuole problemi sicurezza

Roma, 16 Giugno 2020
“L’ipotesi di allestire i seggi elettorali per le prossime consultazioni in luoghi diversi dalle scuole pone alcuni evidenti problemi di ordine pubblico e di sicurezza che auspichiamo vengano tenuti nella dovuta considerazione dal decisore pubblico” Così in una nota Domenico Pianese, segretario Generale del sindacato di Polizia Coisp.
“Qualsiasi soluzione alternativa agli edifici scolastici come si è ipotizzato in questi giorni (palestre, uffici pubblici, sedi circoscrizionali, caserme dismesse) – aggiunge – non consentirebbe di poter godere della stessa distribuzione capillare sul territorio, garantita invece dalle scuole che, nella maggior parte dei casi, si trovano in prossimità del domicilio dell’elettore. Come conseguenza, perciò, si avrebbero molti meno seggi con molti più elettori per ciascuno di essi e l’emergenza Covid, con l’obbligo di mantenere il distanziamento sociale, rende ancora più discutibile una scelta di questo tipo. In una simile situazione, dunque, garantire lo svolgimento in completa sicurezza delle operazioni elettorali e tutelare sia il diritto di voto dei cittadini e sia la salute pubblica, sarebbe davvero molto complicato per le Forze dell’Ordine” conclude.

AGENZIE STAMPA

Elezioni, Pianese (Coisp): con seggi fuori da scuole problemi sicurezza
Roma, 16 giu. (askanews) – “L’ipotesi di allestire i seggi elettorali per le prossime consultazioni in luoghi diversi dalle scuole, pone alcuni evidenti problemi di ordine pubblico e di sicurezza che auspichiamo vengano tenuti in considerazione dal decisore pubblico”. Così in una nota Domenico Pianese, segretario generale del sindacato di Polizia Coisp.
“Qualsiasi soluzione alternativa agli edifici scolastici come si ipotizzato in questi giorni (palestre, uffici pubblici, sedi circoscrizionali, caserme dismesse) – aggiunge – non consentirebbe di poter godere della stessa distribuzione capillare sul territorio garantita invece dalle scuole che, nella maggior parte dei casi, si trovano in prossimità del domicilio
dell’elettore. Come conseguenza, perciò, si avrebbero molti meno seggi con molti pi elettori
per ciascuno di essi e l’emergenza Covid, con l’obbligo di mantenere il distanziamento sociale, rende ancora più discutibile una scelta di questo tipo. In una simile situazione, dunque, garantire lo svolgimento in completa sicurezza delle operazioni elettorali e tutelare sia il diritto di voto dei cittadini e sia la salute pubblica sarebbe davvero molto complicato per le Forze dell’Ordine”, conclude.

ELEZIONI: PIANESE (COISP), CON SEGGI FUORI DA SCUOLE PROBLEMI SICUREZZA
(AGENPARL) – “L’ipotesi di allestire i seggi elettorali per le prossime consultazioni in luoghi diversi dalle scuole, pone alcuni evidenti problemi di ordine pubblico e di sicurezza che auspichiamo vengano tenuti in considerazione dal decisore pubblico” Così in una nota Domenico Pianese, segretario generale del sindacato di Polizia Coisp. “Qualsiasi soluzione alternativa agli edifici scolastici come si è ipotizzato in questi giorni (palestre, uffici pubblici, sedi circoscrizionali, caserme dismesse) – aggiunge – non consentirebbe di poter godere della stessa distribuzione capillare sul territorio garantita invece dalle scuole che, nella maggior parte dei casi, si trovano in prossimità del domicilio dell’elettore. Come conseguenza, perciò, si avrebbero molti meno seggi con molti più elettori per ciascuno di essi e l’emergenza Covid, con l’obbligo di mantenere il distanziamento sociale, rende ancora più discutibile una scelta di questo tipo. In una simile situazione, dunque, garantire lo svolgimento in completa sicurezza delle operazioni elettorali e tutelare sia il diritto di voto dei cittadini e sia la salute pubblica sarebbe davvero molto complicato per le Forze dell’Ordine” conclude.

SCARICA LA RASSEGNA IN FORMATO PDF