Dl sicurezza, chiediamo incontro a Lamorgese, servono chiarimenti – Il COISP sulle principali Agenzie e su Il Giornale

583

Dl sicurezza: Pianese (Coisp), chiediamo incontro a Lamorgese, servono chiarimenti

Roma, 30 Giugno 2020
“Chiediamo un incontro urgente al Ministro Lamorgese per un confronto sulle annunciate modifiche ai decreti sicurezza. Riteniamo indispensabile capire quali siano gli ‘effetti negativi‘ dei provvedimenti che saranno sottoposti a revisione, come annunciato dal Viceministro Mauri”. Così Domenico Pianese, segretario generale del sindacato di Polizia Coisp. “Donne e uomini della Polizia di Stato – prosegue – sono in prima linea nella gestione dei migranti che arrivano in Italia via mare o via terra: è opportuno che nel modificare le norme attualmente in vigore si ascolti chi è ogni giorno sul campo. Chiediamo inoltre una parola definitiva di chiarezza rispetto alle previsioni dei decreti sicurezza che riguardano le tutele delle Forze dell’Ordine in occasione delle manifestazioni. Passi indietro rispetto alle nuove garanzie sarebbero inaccettabili: significherebbe diffondere nuovamente l’idea che chi aggradisce un poliziotto possa farla franca impunemente”, conclude.

AGENZIE STAMPA


DL SICUREZZA: COISP CHIEDE INCONTRO A LAMORGESE, ‘CHIARISCA’

‘NO A PASSI INDIETRO SU TUTELA FORZE DELL’ORDINE’
(ANSA) – ROMA, 30 GIU – “Chiediamo un incontro urgente al Ministro Lamorgese per un confronto sulle annunciate modifiche ai decreti sicurezza. Riteniamo indispensabile capire quali siano gli ‘effetti negativi’ dei provvedimenti che saranno sottoposti a revisione, come annunciato dal viceministro Mauri”. Cosi’ Domenico Pianese, segretario generale del sindacato di Polizia Coisp. “Donne e uomini della Polizia di Stato – prosegue Pianese – sono in prima linea nella gestione dei migranti che arrivano in Italia via mare o via terra: e’ opportuno che nel modificare le norme attualmente in vigore si ascolti chi e’ ogni giorno sul campo. Chiediamo inoltre una parola definitiva di chiarezza rispetto alle previsioni dei decreti sicurezza che riguardano le tutele delle forze dell’ordine in occasione delle manifestazioni. Passi indietro rispetto alle nuove garanzie sarebbero inaccettabili: significherebbe diffondere nuovamente l’idea che chi aggredisce un poliziotto possa farla franca impunemente”. (ANSA).


SICUREZZA: PIANESE (COISP), ‘CHIEDIAMO INCONTRO A LAMORGESE, SERVONO CHIARIMENTI’ =

Roma, 30 giu. (Adnkronos) – ”Chiediamo un incontro urgente con il Ministro Lamorgese per un confronto sulle annunciate modifiche ai decreti sicurezza. Riteniamo indispensabile capire quali siano gli ‘effetti negativi’ dei provvedimenti che saranno sottoposti a revisione, come annunciato dal Viceministro Mauri”. Così Domenico Pianese, segretario generale del sindacato di Polizia Coisp. ”Donne e uomini della Polizia di Stato – prosegue – sono in prima linea nella gestione dei migranti che arrivano in Italia via mare o via terra: è opportuno che nel modificare le norme attualmente in vigore si ascolti chi è ogni giorno sul campo. Chiediamo inoltre una parola definitiva di chiarezza rispetto alle previsioni dei decreti sicurezza che riguardano le tutele delle Forze dell’Ordine in occasione delle manifestazioni. Passi indietro rispetto alle nuove garanzie sarebbero inaccettabili: significherebbe diffondere nuovamente l’idea che chi aggradisce un poliziotto possa farla franc impunemente”, conclude. (Sig/Adnkronos)


DL SICUREZZA, COISP: CHIEDIAMO INCONTRO A LAMORGESE, SERVONO CHIARIMENTI

Milano, 30 giu. (LaPresse) – “Chiediamo un incontro urgente al ministro Lamorgese per un confronto sulle annunciate modifiche ai decreti sicurezza. Riteniamo indispensabile capire quali siano gli ‘effetti negativi’ dei provvedimenti che saranno sottoposti a revisione, come annunciato dal viceministro Mauri”. Così Domenico Pianese, segretario generale del sindacato di polizia Coisp. “Donne e uomini della polizia di Stato – prosegue – sono in prima linea nella gestione dei migranti che arrivano in Italia via mare o via terra: è opportuno che nel modificare le norme attualmente in vigore si ascolti chi è ogni giorno sul campo. Chiediamo inoltre una parola definitiva di chiarezza rispetto alle previsioni dei decreti sicurezza che riguardano le tutele delle forze dell’ordine in occasione delle manifestazioni. Passi indietro rispetto alle nuove garanzie sarebbero inaccettabili: significherebbe diffondere nuovamente l’idea che chi aggradisce un poliziotto possa farla franca impunemente”, conclude Pianese. POL NG01 lrs 301509 GIU 20


SICUREZZA. PIANESE (COISP): CHIEDIAMO INCONTRO A LAMORGESE, SERVONO CHIARIMENTI

(DIRE) Roma, 30 giu. – “Chiediamo un incontro urgente al ministro Lamorgese per un confronto sulle annunciate modifiche ai decreti sicurezza. Riteniamo indispensabile capire quali siano gli ‘effetti negativi’ dei provvedimenti che saranno sottoposti a revisione, come annunciato dal viceministro Mauri”. Cosi’ Domenico Pianese, segretario generale del sindacato di Polizia Coisp. “Donne e uomini della Polizia di Stato- prosegue- sono in prima linea nella gestione dei migranti che arrivano in Italia via mare o via terra: e’ opportuno che nel modificare le norme attualmente in vigore si ascolti chi e’ ogni giorno sul campo.
Chiediamo inoltre una parola definitiva di chiarezza rispetto alle previsioni dei decreti sicurezza che riguardano le tutele delle Forze dell’Ordine in occasione delle manifestazioni. Passi indietro rispetto alle nuove garanzie sarebbero inaccettabili: significherebbe diffondere nuovamente l’idea che chi aggradisce un poliziotto possa farla franca impunemente”, conclude. (Com/Ago/ Dire)


Dl sicurezza, Coisp: Lamorgese ci incontri subito e chiarisca Pianese: “Quali sono gli ‘effetti negativi’ da moficiare”

Roma, 30 giu. (askanews) – “Chiediamo un incontro urgente al Ministro Lamorgese per un confronto sulle annunciate modifiche ai decreti sicurezza. Riteniamo indispensabile capire quali siano gli ‘effetti negativi’ dei provvedimenti che saranno sottoposti a revisione, come annunciato dal Viceministro Mauri”. Così Domenico Pianese, segretario generale del sindacato di Polizia Coisp. “Donne e uomini della Polizia di Stato – prosegue – sono in prima linea nella gestione dei migranti che arrivano in Italia via mare o via terra: è opportuno che nel modificare le norme attualmente in vigore si ascolti chi è ogni giorno sul campo. Chiediamo inoltre una parola definitiva di chiarezza rispetto alle previsioni dei decreti sicurezza che riguardano le tutele delle Forze dell’Ordine in occasione delle manifestazioni. Passi indietro rispetto alle nuove garanzie sarebbero inaccettabili: significherebbe diffondere nuovamente l’idea che chi aggredisce un poliziotto possa farla franca impunemente”, conclude.



DL SICUREZZA: PIANESE (COISP), CHIEDIAMO INCONTRO A LAMORGESE, SERVONO CHIARIMENTI

(AGENPARL) – mar 30 giugno 2020 – “Chiediamo un incontro urgente al Ministro Lamorgese per un confronto sulle annunciate modifiche ai decreti sicurezza. Riteniamo indispensabile capire quali siano gli ‘effetti negativi‘ dei provvedimenti che saranno sottoposti a revisione, come annunciato dal Viceministro Mauri”. Così Domenico Pianese, segretario generale del sindacato di Polizia Coisp. “Donne e uomini della Polizia di Stato – prosegue – sono in prima linea nella gestione dei migranti che arrivano in Italia via mare o via terra: è opportuno che nel modificare le norme attualmente in vigore si ascolti chi è ogni giorno sul campo. Chiediamo inoltre una parola definitiva di chiarezza rispetto alle previsioni dei decreti sicurezza che riguardano le tutele delle Forze dell’Ordine in occasione delle manifestazioni. Passi indietro rispetto alle nuove garanzie sarebbero inaccettabili: significherebbe diffondere nuovamente l’idea che chi aggradisce un poliziotto possa farla franca impunemente”, conclude.

 


DL SICUREZZA, COISP: LAMORGESE CI INCONTRI SUBITO E CHIARISCA

Roma, 30 giu – “Chiediamo un incontro urgente al Ministro Lamorgese per un confronto sulle annunciate modifiche ai decreti sicurezza. Riteniamo indispensabile capire quali siano gli ‘effetti negativi’ dei provvedimenti che saranno sottoposti a revisione, come annunciato dal Viceministro Mauri”. Cos Domenico Pianese, segretario generale del sindacato di Polizia Coisp. “Donne e uomini della Polizia di Stato – prosegue – sono in prima linea nella gestione dei migranti che arrivano in Italia via mare o via terra: opportuno che nel modificare le norme attualmente in vigore si ascolti chi ogni giorno sul campo. Chiediamo inoltre una parola definitiva di chiarezza rispetto alle previsioni dei decreti sicurezza che riguardano le tutele delle Forze dell’Ordine in occasione delle manifestazioni. Passi indietro rispetto alle nuove garanzie sarebbero inaccettabili: significherebbe diffondere nuovamente l’idea che chi aggredisce un poliziotto possa farla franca impunemente”, conclude.

SCARICA LA RASSEGNA IN PDF

L’ARTICOLO DE IL GIORNALE