Ddl Sicurezza, chi grida alla deriva repressiva mente. Le persone perbene non aggrediscono i Poliziotti. Agenzie stampa

1366

Coisp, ‘Chi manifesta contro il Ddl Sicurezza mente’

‘Le persone perbene non aggrediscono i Poliziotti’

ROMA, 24 GIU – “Chi in queste ore, seppur pacificamente, sta manifestando contro le misure del ddl sicurezza bloccando le vie di accesso a Montecitorio e tentando di ostacolare il lavoro delle istituzioni, di fatto sta agendo contro la stessa democrazia. Il pacchetto Sicurezza, infatti, rende solo più sicuro il lavoro delle Forze di Polizia dando loro la possibilità di tutelare al meglio l’ordine pubblico, i cittadini e il territorio. Andrà poi a inasprire le sanzioni nei confronti di chi aggredisce un appartenente alle Forze dell’Ordine, ma questo avviene in qualsiasi ordinamento democratico. Ecco perché chi manifesta, sostenendo che ci si trovi di fronte a una deriva repressiva e antidemocratica, mente sapendo di mentire: le persone perbene non aggrediscono i poliziotti e non hanno nulla da nascondere”. Lo dichiara in una nota Domenico Pianese, segretario generale del sindacato di Polizia Coisp.

Agenzie

COISP, ‘CHI MANIFESTA CONTRO IL DDL SICUREZZA MENTE’
‘LE PERSONE PERBENE NON AGGREDISCONO I POLIZIOTTI’
(ANSA) – ROMA, 24 GIU – “Chi in queste ore, seppur pacificamente, sta manifestando contro le misure del ddl sicurezza bloccando le vie di accesso a Montecitorio e tentando di ostacolare il lavoro delle istituzioni, di fatto sta agendo contro la stessa democrazia. Il pacchetto Sicurezza, infatti, rende solo più sicuro il lavoro delle Forze di Polizia dando loro la possibilità di tutelare al meglio l’ordine pubblico, i cittadini e il territorio”. Lo dichiara Domenico Pianese, segretario generale del sindacato di Polizia Coisp.
“Andrà poi a inasprire le sanzioni nei confronti di chi aggredisce un appartenente alle Forze dell’ordine – prosegue Pianese – ma questo avviene in qualsiasi ordinamento democratico. Ecco perché chi manifesta, sostenendo che ci si trovi di fronte a una deriva repressiva e antidemocratica, mente sapendo di mentire: le persone perbene non aggrediscono i poliziotti e non hanno nulla da nascondere”. (ANSA). 2024-06-24T17:50:00 02:00

SICUREZZA: PIANESE (COISP), ‘PERSONE PERBENE NON AGGREDISCONO POLIZIOTTI’ =
Roma, 24 giu. (Adnkronos) – ”Chi in queste ore, seppur pacificamente, sta manifestando contro le misure del ddl sicurezza bloccando le vie di accesso a Montecitorio e tentando di ostacolare il lavoro delle istituzioni, di fatto sta agendo contro la stessa democrazia. Il pacchetto Sicurezza, infatti, rende solo più sicuro il lavoro delle Forze di Polizia dando loro la possibilità di tutelare al meglio l’ordine pubblico, i cittadini e il territorio. Andrà poi a inasprire
le sanzioni nei confronti di chi aggredisce un appartenente alle Forze dell’Ordine, ma questo avviene in qualsiasi ordinamento democratico.
Ecco perché chi manifesta, sostenendo che ci si trovi di fronte a una deriva repressiva e antidemocratica, mente sapendo di mentire: le persone perbene non aggrediscono i poliziotti e non hanno nulla da nascondere”. Lo dichiara in una nota Domenico Pianese, segretario generale del sindacato di Polizia Coisp. (Sib/Adnkronos)

DDL SICUREZZA, PIANESE (COISP): PERSONE PERBENE NON AGGREDISCONO POLIZIOTTI
(9Colonne) Roma, 24 giu – “Chi in queste ore, seppur pacificamente, sta manifestando contro le misure del ddl sicurezza bloccando le vie di accesso a Montecitorio e tentando di ostacolare il lavoro delle istituzioni, di fatto sta agendo contro la stessa democrazia. Il pacchetto Sicurezza, infatti, rende solo più sicuro il lavoro delle Forze di Polizia dando loro la possibilità di tutelare al meglio l’ordine pubblico, i cittadini e il territorio. Andrà poi a inasprire le sanzioni nei confronti di chi aggredisce un appartenente alle Forze dell’Ordine, ma questo avviene in qualsiasi ordinamento democratico. Ecco perché chi manifesta, sostenendo che ci si trovi di fronte a una deriva repressiva e antidemocratica, mente sapendo di mentire: le persone perbene non aggrediscono i poliziotti e non hanno nulla da nascondere”. Lo dichiara in una nota Domenico Pianese, segretario generale del sindacato di Polizia Coisp. (Red – Sis)

Cortei: Pianese (Coisp), persone per bene non aggrediscono i poliziotti
Roma, 24 giu. (LaPresse) – “Chi in queste ore, seppur pacificamente, sta manifestando contro le misure del ddl Sicurezza bloccando le vie di accesso a Montecitorio e tentando di ostacolare il lavoro delle istituzioni, di fatto sta agendo contro la stessa democrazia”. Lo dichiara in una nota Domenico Pianese, segretario generale del sindacato di Polizia Coisp. “Il pacchetto Sicurezza, infatti, rende solo più sicuro il lavoro delle Forze di Polizia dando loro la possibilità di tutelare al meglio l’ordine pubblico, i cittadini e il territorio – prosegue -. Andrà poi a inasprire le sanzioni nei confronti di chi aggredisce un appartenente alle Forze dell’Ordine, ma questo avviene in qualsiasi ordinamento democratico. Ecco perché chi manifesta, sostenendo che ci si trovi di fronte a una deriva repressiva e antidemocratica, mente sapendo di mentire: le persone perbene non aggrediscono i poliziotti e non hanno nulla da nascondere”.

SCARICA LA RASSEGNA IN PDF