Calcio: Pianese (Coisp) altri agenti feriti, sanzioni più dure per chi aggredisce poliziotti

279

“Anche ieri sera, nel corso della partita tra Padova e Catania di Coppa Italia di serie C, alcuni poliziotti sono rimasti feriti durante gli scontri tra le tifoserie. Gli ultras del Catania, infatti, hanno sfondato il cancello della curva e hanno invaso il campo, scagliandosi contro i tifosi del Padova. I poliziotti dei Reparti Mobili di Padova e di Bologna e della Questura di Padova, hanno tentato di fronteggiare questi criminali travestiti da tifosi, ma sono stati colpiti da bombe carta, fumogeni e oggetti di ogni tipo. E così ancora una volta, nel ‘day after’, siamo costretti a contare i feriti: cinque poliziotti di cui due ricoverati dopo essere stati colpiti da bombe carta; a uno di loro, per via dell’onda d’urto, è stata diagnosticata perfino una sofferenza polmonare e cardiaca. In tre giorni contiamo dunque nove poliziotti feriti, nell’assordante silenzio di una certa parte politica. Nessuna solidarietà, come a dare per scontato che tutto ciò sia normale e che aggredire la Polizia sia un atteggiamento tollerabile e validato. La strisciante delegittimazione delle Forze dell’Ordine per mano di alcuni sta producendo i suoi frutti. Continuiamo a chiedere con forza non solo la solidarietà delle istituzioni ma anche l’approvazione con procedura d’urgenza delle norme che inaspriscono le sanzioni per chi aggredisce le Forze di Polizia”. Lo dichiara in una nota il segretario generale del sindacato di Polizia Coisp, Domenico Pianese.