COVID: Pianese (COISP), ‘Poliziotti vittime di repentini cambi di strategia su vaccini’ – AdnKronos

891

*COVID: PIANESE (COISP), ‘POLIZIOTTI VITTIME DI REPENTINI CAMBI DI STRATEGIA SU VACCINI’* =
Roma, 8 apr. (Adnkronos) – “I poliziotti sono vittime di una sostanziale indecisione, di cambi di strategia repentini, l’uno all’opposto dell’altro: prima con AstraZeneca si potevano vaccinare le persone fino a 55 anni, poi improvvisamente anche gli over 55, ora improvvisamente si torna indietro ma in direzione esattamente opposta, con il vaccino ‘consigliato’ a chi ha più di 60 anni”. Domenico Pianese, segretario generale del Coisp commenta così all’Adnkronos il clima di sostanziale preoccupazione tra i poliziotti ai quali come il personale scolastico è stato somministrato il vaccino AstraZeneca prima sospeso oggi ‘consigliato’ a persone over 60, decisamente più anziane della maggior parte degli agenti in servizio.
“Chi ha fatto la prima dose è praticamente costretto a fare la seconda – continua il sindacalista – a meno che non decida proprio di rinunciare all’ulteriore copertura. Quanto alla prima dose, da inoculare ancora ad alcune migliaia di agenti, da oggi in poi chi deve ancora vaccinarsi non potrà più farla e dovrà esserci un cambio di strategia da parte del commissario Figliuolo e del governo per indicare quale farmaco somministrare alle forze dell’ordine, a garanzia della loro sicurezza e di quella dei cittadini”. (Sil/Adnkronos) ISSN 2465 – 1222 08-APR-21 16:07 NNNN ********