Cortei pro Palestina. Manifestazioni non autorizzate, i politici non fomentino chi commette reato. Il COISP sui quotidiani e le agenzie stampa

477

“Chi in queste ore, organizzandosi attraverso i social network, ha deciso di scendere in piazza e manifestare senza rispettare la legge e le prescrizioni delle autorità di pubblica sicurezza, non sta dalla parte della ragione. E soprattutto: chi in questo momento sta soffiando sulla protesta, alimentando tutti coloro che violano le leggi dello Stato, di fatto sta incoraggiando la contrapposizione tra i manifestanti e le Forze di Polizia che sono chiamate a gestire e a far rispettare l’ordine pubblico. Ricordiamo ancora una volta, infatti, che incitare e sostenere chi commette reato è un reato!”.

Le dichiarazioni del Segretario Generale del COISP, Domenico Pianese, riprese dai quotidiani Il Giornale, Libero, La Verità, Il Tirreno e dalle Agenzie stampa.

SCARICA LA RASSEGNA IN PDF