Concorsi interni per 959 e 411 vice ispettori, gravi problematiche che necessitano di urgente soluzione

1077

Roma, 8 aprile 2024

MINISTERO DELL’INTERNO
DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA
SEGRETERIA DEL DIPARTIMENTO
UFFICIO RELAZIONI SINDACALI DELLA POLIZIA DI STATO
c.a. Signor Direttore, Vice Prefetto Maria De Bartolomeis

OGGETTO: Concorsi interni per 959 e 411 vice ispettori – Gravi problematiche che necessitano di urgente soluzione.

Con distinti decreti del Signor Capo della Polizia dello scorso 4 aprile, pubblicati nella medesima data, sono stati emanati due concorsi interni per vice ispettore della Polizia di Stato di cui:
– il primo, “per titoli, per la copertura di 959 posti per vice ispettore del ruolo degli ispettori della Polizia di Stato, cui può partecipare il personale appartenente al ruolo dei sovrintendenti in servizio alla data di scadenza del termine utile per la presentazione della domanda di partecipazione al concorso”;
– il secondo, “per titoli ed esame, per la copertura di n. 411 posti per vice ispettore del ruolo degli ispettori della Polizia di Stato, cui può partecipare il personale della Polizia di Stato che espleta funzioni di polizia, secondo le modalità stabilite dall’articolo 27, comma 1, lettera b), del d.P.R. 335/1982” … ovvero “… riservato al personale della Polizia di Stato che espleta funzioni di polizia in possesso alla data del bando che indice il concorso, di un’anzianità di servizio non inferiore a cinque anni …”.

Ebbene, la data di emanazione dei citati concorsi, in particolare quello per 411 posti, è risultata deleteria per diversi centinaia di colleghi del 206° corso allievi agenti, i quali raggiungeranno un’anzianità di servizio di cinque anni l’11 aprile p.v., appena 7 giorni dopo la data dell’emanazione del concorso.
Non solo….

I menzionati bandi di concorso per 959 e 411 posti per vice ispettore indicano, rispettivamente agli artt. 5 e 7, le “categorie di titoli ammessi a valutazione” tra cui figurano i “titoli attinenti alla formazione professionale del candidato … organizzati dall’Amministrazione della pubblica sicurezza ai sensi del decreto del Capo della Polizia-Direttore generale della pubblica sicurezza datato 8 marzo 2022 e successivi aggiornamenti, …. annotati nello stato matricolare …”, ma non pare ricomprendano i titoli afferenti i corsi del Settore Aereo, sebbene puntualmente richiamati dal decreto del Ministro dell’Interno del 9 settembre 2022 n. 168 (Regolamento recante disciplina delle modalità di svolgimento dei concorsi nella Polizia di Stato per l’accesso ai ruoli del personale …), al Capo IV (Concorsi per l’accesso ai ruoli degli ispettori e degli ispettori tecnici), Sezione I (Concorso per l’accesso al ruolo degli ispettori), art. 55 (Titoli valutabili), comma 1, lett. A), punto 4).

Di tale mancanza, peraltro, pare se ne trovi testimonianza anche nella piattaforma relativa ai bandi di concorso in argomento, ove i colleghi piloti, specialisti, etc… dei Reparti Volo della Polizia di Stato non hanno da inserire le loro qualifiche professionali e/o abilitazioni, essendo state invero previste, nel portale, solamente le voci relative ai titoli attinenti alla formazione professionale previsti dal menzionato decreto del Capo della Polizia dell’8 marzo 2022, e non anche i corsi relativi al Settore Aereo che sono rimasti disciplinati dal decreto del Capo della Polizia del 13 marzo 2007.

È di tutta evidenza la necessità di porre rimedio a quest’ultimo aspetto e farlo potrebbe costituire l’occasione per consentire anche ai colleghi del 206° corso per allievi agenti di partecipare al concorso per 411 vice ispettori.
Parimenti vi è bisogno che sia dato un impulso alle procedure di notifica dei riconoscimenti premiali ad oggi attribuiti ed alla compilazione dei rapporti informativi del personale, essendo i citati dati di notevole importanza ai fini della predisposizione delle istanze di partecipazione ai concorsi in parola.
In attesa di cortese urgente riscontro, l’occasione è gradita per inviare i più Cordiali Saluti.

La Segreteria Nazionale del COISP

SCARICA QUESTA NOTA IN PDF