COISP / SPARATORIA A P.CHIGI: DUE CARABINIERI FERITI, UNO E’ GRAVE – RASSEGNA STAMPA

409

= SPARATORIA A P.CHIGI: DUE CARABINIERI FERITI, UNO E' GRAVE = == SPARATORIA A P.CHIGI: DUE CARABINIERI FERITI, UNO E' GRAVE = (AGI) – Roma, 28 apr. – Due carabinieri feriti, uno gravissimo colpito al collo al quale cui si sta praticando la rianimazione, davanti a palazzo Chigi. Il secondo carabiniere era dentro la garitta, ferito. Preso lo sparatore. (AGI) ant/Mao 281151 APR 13 NNNN

SPARI P.CHIGI: FERITO ANCHE SPARATORE (ANSA) – ROMA, 28 APR – Anche l'uomo che ha aperto il fuoco contro i carabinieri e' stato ferito nella successiva sparatoria. (ANSA). QA 28-APR-13 11:49 NNN

**GOVERNO: NAPOLITANO INFORMATO DI SPARATORIA DAVANTI A P.CHIGI** Roma, 28 apr. – (Adnkronos) – Anche il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano sarebbe stato informato, davanti alla cerimonia del giuramento, della sparatoria avvenuta davanti a P. Chigi. Al capo dello Stato, che si apprestava a stringere la mano ai componenti del nuovo governo, prima della tradizionale foto di gruppo, si e' avvicianto un funzionario del Quirinale per informarlo di quanto avvenuto. (Fer/Zn/Adnkronos) 28-APR-13 11:52 NNNN 

**GOVERNO: ALFANO INFORMATO DI SPARATORIA A P. CHIGI DURANTE GIURAMENTO** Roma, 28 apr. – (Adnkronos) – Il neo ministro dell'Interno Angelino Alfano e' stato informato della sparatoria davanti a Palazzo Chigi mentre era nel Salone delle Feste al Quirinale per la cerimonia del giuramento del nuovo governo. Alfano, seduto in prima fila, era sorridente quando e' stato avvicinato da un funzionario del Colle che, evidentemnete, lo ha informato del gravissimo fatto accaduto dinanzi alla sede del governo. (Fer/Zn/Adnkronos) 28-APR-13 11:49 NNNN

GOVERNO: CARABINIERI FERITI IN FORZE AL SESTO REGGIMENTO MOBILE TOSCANA Roma, 28 apr. – (Adnkronos) – I carabinieri rimasti feriti nella sparatoria davanti palazzo Chigi sono effettivi al sesto reggimento mobile carabinieri Toscana. I due militari questa mattina erano impiegati a presidio della piazza. (Asc/Zn/Adnkronos) 28-APR-13 13:43 NNNN 

GOVERNO: BRIGADIERE FERITO E' IN PROGROSIRISERVATA Roma, 28 apr. (Adnkronos) – Il brigadiere dei carabinieri rimasto ferito nella sparatoria davanti a Palazzo Chigi, e' in progrosi risevata. Lo riferiscono all'Adnkronos qualificate fonti investigative. L'altro carabiniere rimasto ferito, un appuntato, non e' in pericolo di vita. (Sin/Opr/Adnkronos) 28-APR-13 13:51 NNNN 

++ SPARI P.CHIGI: PREITI A PM,GESTO DECISO 20 GIORNI FA ++ PISTOLA COMPRATA QUATTRO ANNI FA AL MERCATO NERO AD ALESSANDRIA (ANSA) – ROMA, 28 APR – ''Ho deciso di fare tutto questo 20 giorni fa'. Cosi' Luigi Preiti ha confessato il suo gesto al procuratore aggiunto Gianfilippo Laviani nel corso dell'interrogatorio. Preiti ha aggiunto di avere acquistato ''la pistola quattro anni fa al mercato nero ad Alessandria''. (ANSA). TB 28-APR-13 17:31 NNN

SPARI P.CHIGI:CARABINIERE FERITO,POCO PRIMA HA SCRITTO SU FB SU PROFILO FOTO IN SICILIA E LAVORO, ANCHE IN EMILIA PER SISMA (ANSA) – FIRENZE, 28 APR – ''Buona domenica a tutti. Oggi grande giornata di sole''. E' il post scritto sulla propria pagina Facebook da Giuseppe Giangrande, uno di due carabinieri feriti stamani davanti Palazzo Chigi. Sotto la frase c'e' la foto di una carrozza, ferma in una piazza. Sono le 11.06, ''nei pressi di Roma'', e' spiegato sul profilo. Pochi minuti dopo Luigi Preiti spara i colpi di pistola contro i due militari. Scorrendo il profilo di Giangrande si incontrano molte foto scattate nella sua citta' natale, Monreale (Palermo), fra litorali e pasticcerie. Ma anche quelle 'di lavoro', con l'ordine pubblico all'Olimpico e l'intervento in Emilia, per il terremoto: ''Oggi alle ore 09.03 circa, ho vissuto unitamente ai ragazzi della squadra cosa significa sentire il sisma di 5.8 – scrive il 29 maggio – vi posso garantire che nn e' una bella esperienza''. Poi, il 20 giugno carica la foto di un Municipio semicrollato: ''Questo e' cio' che rimane del Comune di s.carlo'', frazione di Sant' Agostino, tra le aree piu' colpite dal sisma, nel ferrarese. Nel luglio del 2011 Giangrande scriveva: ''A volte la vita ti riserva delle brutte sorprese che ti fanno pensare a tante cose, l'importante e' non abbattersi e ricominciare tutto da capo''. (ANSA). GRS 28-APR-13 18:58 NNN 

>>>ANSA/ SPARI P.CHIGI:PREITI,DISPERATO VOLEVO COLPIRE POLITICI AI PM CONFESSA, ERA TUTTO PIANIFICATO VOLEVO SUICIDARMI (ANSA) – ROMA, 28 APR – ''Sono un uomo disperato. Volevo colpire loro, i politici, ma so che non ce l'avrei mai fatta''. Parole gelide e taglienti quelle che Luigi Preite consegnaal procuratore aggiunto di Roma Pierfilippo Laviani e al pm Antonella Nespola. Piu' che una confessione, un testamento ''di un uomo che non ha piu' nulla da perdere''. Nell'interrogatorio il 49enne, che ha seminato panico e sangue davanti ad uno dei simboli inviolabili della nostra Repubblica, non cerca affatto di difendersi. Ammette tutto senza reticenze. ''Ho pianificato ogni cosa venti giorni fa -racconta ai due magistrati romani- ho studiato tutto a tavolino. Volevo fare un gesto eclatante in un giorno importante. La pistola l'avevo gia' comprata quattro anni fa al mercato nero ad Alessandria. Tutto era previsto, tutto''. Nulla, nel piano di Preite, era lasciato al caso. Nulla era affidato alla follia. L'epilogo pero' non e' stato quello da lui architettato. ''Volevo uccidermi, suicidarmi -confessa ai magistrati Preite- ma avevo sparato tutti i colpi contro i carabinieri e per me non ne erano rimasti piu'''. Dunque solo la fine va storta nel suo piano. Il resto fila tutto liscio. I carabinieri, ammette senza tradire pentimento, sono un obiettivo 'di ripiego'. ''Io volevo colpire i politici -dice senza mezzi termini e freddamente- ma sapevo che nonavrei mai e poi mai potuto raggiungerli. Allora ho pensato al palazzo, a chi ci sta davanti''. Cosi' e' venuto a Roma, ha scelto un anonimo hotel della stazione Termini, forse ha indossato il vestito piu' elegante che aveva per sembrare un uomo distinto. Del resto nei piani di Preite oggi doveva essere anche l'ultimo giorno della sua vita. ''Non ce l'ho con nessuno -ha ripetuto ai pm- io non odio nessuno. Ho solo la disperazione di un lavoro perso, la separazione, essere a carico dei propri genitori a questa eta'''. La disperazione di non potere provvedere ''a mia figlia''. Una confessione fredda, lucida, senza pentimenti. Una confessione che a tratti suona come un'accusa tagliente ''perche' -ripete ai magistrati e a se' stesso- sono un uomo che non ha piu' nulla da perdere''. (ANSA). TZ 28-APR-13 18:57 NNN 

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here