COISP MILANO – POLIZIOTTI USATI COME CHAUFFEUR PER I DELEGATI STRANIERI CHE PARTECIPANO AI CONVEGNI

528

COISP MILANO – POLIZIOTTI USATI COME CHAUFFEUR PER I DELEGATI STRANIERI CHE PARTECIPANO AI CONVEGNI  – Comunicati 12 set 2014

COMUNICATO STAMPA

 

COISP, POLIZIOTTI COME CHAUFFEUR PER INCONTRI UE A MILANO (ANSA) – MILANO, 12 SET – I delegati dei vari stati presenti agli incontri che si sono tenuti a Milano nell'ambito del semestre italiano di presidenza UE sono stati portati in giro per la città da «poliziotti usati come autisti veri e propri» a bordo di Fiat 500L a noleggio. È la denuncia del segretario provinciale milanese del sindacato di Polizia Coisp Francesco De Vito. «Capiamo il rinomato senso di ospitalità degli italiani, ma utilizzare dei poliziotti come chauffeur non l'accettiamo – prosegue De Vito – e vorremmo sapere dal Questore di Milano dr. Savina, che dopo il tragico exploit dello sgombero del Rave Party a Cusago con cui ha esordito a Milano nel 2012 e una disastrosa gestione del personale di cui sta dando prova, che tipologia di servizio svolgono tali colleghi visto che non si tratta di ordine pubblico, nè di tutela, nè di polizia giudiziaria e che essi non sono nemmeno dotati di una apparato radio?». «Un fatto è certo – conclude – non sono servizi di polizia ma hanno l'aria di essere N.C.C. (noleggio con conducente) con la differenza che qui gli autisti sono dei poliziotti che, in una città aggredita dal crimine come Milano, vengono distratti dal loro normale impiego di polizia nei commissariati, ormai ridotti allo stremo, e nei vari Reparti della Questura».(ANSA).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here