COISP, ESITO INCONTRO CON IL VICE CAPO DELLA POLIZIA PREF. MARANGONI

572

 

 

"PROTOCOLLI OPERATVI"

ESITO INCONTRO CON IL VICE CAPO DELLA POLIZIA PREF. MARANGONI

 

In data odierna si è tenuto il previsto incontro con il Vice Capo Vicario della Polizia Pref. Alessandro MARANGONI per illustrate le iniziative che l’Amministrazione intende avviare sui “protocolli operativi” connessiall’attività di servizio.

Nel corso dell’incontro il Vice Capo della Polizia ha rappresentato l’esigenza di fissare dei paletti che codifichino le attività operative attraverso l’individuazione di regole e protocolli a garanzia degli Operatori di Polizia. In ragione di ciò ha annunciato che a breve sarà istituita una “commissione” composta da Operatori con provata esperienza operativa senza distinzione di qualifica, provenienti dai diversi settori operativi: Reparti Volanti, Reparti Mobili, Polizia di Frontiera, Polizia Ferroviaria, Polizia Stradale, Polizia dell’Immigrazione ecc.. La predetta commissione, che a sua volta si articolerà in sottocommissioni, avrà il compito di avviare attività di studio ed analisi per settori omogenei finalizzata all’acquisizione di progetti e modelli operativi.

Il COISP, nel suo intervento ha subito ringraziato il Pref. MARANGONI ed il Capo della Polizia Pref. PANZA per aver programmato questo incontro, segno tangibile dell’attenzione che l’Amministrazione intende porre ad una questione così delicata ed importante. Ha inoltre ribadito che l’adozione dei protocolli operativi si rende oggi, più che mai necessaria, anche alla luce dei recenti fatti di cronaca che testimoniano come il numero di feriti nonché, purtroppo, di decessi, sia in costante aumento. Altrettanto crescenti sono i casi di condanne giudiziarie a carico di poliziotti che si trovano a dover giustificare azioni di contenimento a giudici ed avvocati. Nelle fasi spesso concitate di un intervento di polizia, la mancanza di protocolli operativi codificati, espone gli Operatori delle Forze dell’Ordine a seri rischi.

In ragione di ciò, è stato ri-ri-ri-richiesto di fornire ad ogni singolo Operatore di Polizia strumenti di autodifesa alternativi alle attuali dotazioni individuali come ad esempio “spray al capsicum”. E’ stato infine rappresentato che il COISP, da oltre un anno, sta conducendo una campagna di sensibilizzazione rivolta al governo, alla politica ed alla nostra Amministrazione, chiedendo appunto iniziative concrete per l’adozione di protocolli operativi.

Il COISP ha poi rimarcato l’esigenza di addivenire in tempi rapidi ad una determinazione condivisa che racchiuda una serie di “regole certe e codificate” emanate con un apposito decreto ministeriale. Ha rappresentato, inoltre, la necessità di individuare i “protocolli operativi” attraverso una sinergica attività di ricerca tra gli ambienti della formazione e le singole realtà operative.

Il Vice Capo della Polizia, dopo aver ascoltato con particolare attenzione tutti gli interventi delle OO.SS., nel manifestare particolare sensibilità alla questione oggetto di discussione, ha assicurato che già da questa settimana avvierà una serie di incontri per velocizzare l’istituzione della commissione così come disposto dal Capo della Polizia.

Al termine dell’incontro il Pref. MARANGONI, nel ringraziare il COISP e le OO.SS. tutte per gli spunti propositivi emersi, ha comunicato che a breve saranno fornite notizie in merito alla composizione della “commissione”.

Roma, 18 settembre 2013

La Segreteria Nazionale del COISP

 

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here