COISP, è illegittimo negare l’indennità di ordine pubblico al personale del 6° Reparto Volo di Napoli!

478

Prot. 34/13 S.N.

Roma, 9 gennaio 2013

MINISTERO DELL'INTERNO

UFFICIO AMMINISTRAZIONE GENERALE

DIPARTIMENTO DELLA P.S.

UFFICIO PER LE RELAZIONI SINDACALI

00184 ROMA

OGGETTO: E’ illegittimo negare l’indennità di ordine pubblico al personale del 6° Reparto Volo di Napoli!

Ormai ci troviamo a segnalare le questioni più incredibili ed inverosimili ma ciò che abbiamo avuto modo di constatare qualche tempo fa ha lasciato di stucco anche noi che ormai non ci meravigliamo più di niente.

Lascia senza parole infatti “ scoprire” che il personale del 6° Reparto Volo della Polizia di Stato di Napoli Capodichino, dal 2004, non percepisce l’indennità di ordine pubblico nonostante venga regolarmente impiegato in detta attività con tanto di ordinanze!

Sembra che la Questura del capoluogo campano giustifichi la mancata corresponsione dell’indennità in parola con l’esistenza di una disposizione a firma dell’allora Questore di Napoli Dott. MALVANO che di fatto impedisce al personale in servizio presso alcuni Uffici di specialità di percepire, al pari degli altri poliziotti, l’indennità di ordine pubblico.

La nota appena citata, si arroga il diritto di riscrivere ciò che le norme contrattuali esaustivamente disciplinano. Non ci risulta infatti che le norme esistenti impediscano ad una certa categoria di poliziotti di percepire l’indennità in argomento.

Nel caso specifico la questione rasenta il ridicolo. Infatti, secondo la citata disposizione uno dei requisiti per potere elargire l’indennità è “la condizione di particolare disagio e rischio”, come se l’attività posta in essere a bordo di un elicottero sia esente da pericoli oppure talmente comoda da essere equiparata ad un lavoro da scrivania.

Altra cosa singolare è che il Reparto Volo di Napoli è stabilmente impiegato nei servizi di ordine pubblico per le partite della squadra di calcio del Napoli, puntualmente inserito nella relativa ordinanza, dove viene ribadito che il trattamento economico spettante è quello dell’ordine pubblico!

A quanto pare nemmeno il neo Dirigente del 6° Reparto Volo, sollecitato dalla nostra Segreteria Provinciale, è riuscito a scalfire le idee della Questura di Napoli in merito all’argomento, addirittura quest’ultima sembra aver chiesto un parere al Dipartimento.

Come mai le Questure delle altre città nelle quali insistono tutti gli altri Reparti Volo non hanno dubbi sulla normativa e non hanno bisogno di alcun parere?

Alla luce di quanto appena esposto si richiede un solerte intervento che obblighi la Questura di Napoli al rispetto delle norme contrattuali, facendo in modo che possa essere corrisposta l’indennità di ordine pubblico senza ulteriori ritardi a tutto il personale del 6° Reparto Volo di Napoli impiegato nei servizi per i quali essa è prevista. Richiediamo inoltre che vengano immediatamente calcolati gli arretrati dal 2004 ad oggi per tutti quei servizi nei quali il personale del suddetto Ufficio ha svolto servizio di ordinepubblico senza percepire il relativo compenso stabilito per legge.

In attesa di cortese urgentissimo riscontro, l’occasione è gradita per inviare i più Cordiali Saluti.

La Segreteria Nazionale del COISP

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here