CALA SIPARIO SU CODICI IDENTIFICATIVI POLIZIA

421

 

SICUREZZA GASPARRI CALA SIPARIO SU CODICI IDENTIFICATIVI POLIZIA
martedì 11/04/2017 19:24

Roma 11 apr. AdnKronos – Prendiamo atto con soddisfazione che il presidente Torrisi ha dichiarato inammissibili in commissione Affari costituzionali gli emendamenti che insistevano con l'introdurre i codici identificativi per le forze di polizia. Uno strumento sbagliato che ne avrebbe solo paralizzato l'azione sul territorio . Cosi' il vicepresidente del Senato Maurizio Gasparri. Senza il deciso intervento di Fi da sempre al fianco dei tutori dell'ordine si sarebbe introdotta una norma che avrebbe fatto degli uomini e delle donne in divisa carne da macello e sulla quale ora cala il sipario aggiunge il senatore azzurro. Restiamo comunque vigili per impedire ulteriori colpi di mano e proseguiremo le nostre battaglie perche' sia riconosciuto e valorizzato il lavoro del comparto sicurezza-difesa che merita piu' rispetto piu' risorse piu' attenzione e non certo norme che ne mortificano l'impegno. Noi siamo dalla parte della Polizia. Altri hanno ancora una volta gettato la maschera dichiarandosi nemici di chi tutela la sicurezza dei cittadini conclude Gasparri. Pol-Sai AdnKronos

DL SICUREZZA SI E M5S CI PROVANO CODICE IDENTIFICATIVO PER POLIZIA
martedì 11/04/2017 16:21

Public Policy – Roma 11 apr – M5s e Sinistra italiana provano a introdurre il codice per identificare gli appartenenti alle forze di polizia durante il servizio di ordine pubblico. Entrambe le forze politiche infatti hanno presentato in commissione Affari costituzionali emendamenti allo scopo anche se hanno poca possibilita' di finire in porto visto che l'intenzione di maggioranza e Governo e' di non modificare il provvedimento cosi' che quella di Palazzo Madama sia la lettura definitiva . In particolare gli emendamenti del M5s riprendono il testo presentato dal Governo alla Camera poi ritirato . In sostanza con l'emendamento si chiede di introdurre il codice identificativo sulle divise della polizia. Il codice non sarebbe personale non sarebbe possibile risalire al singolo poliziotto ma permetterebbe di riconoscere il reparto di appartenenza formato da circa 40 uomini variabile a seconda dei casi . Un dpR dovrebbe fissare i criteri generali sul l'obbligo di utilizzo e le modalita' di uso del codice. Il dpR dovrebbe prevedere che l'attribuzione del codice identificativo di reparto avvenga secondo criteri di rotazione per ciascun servizio. L'emendamento stabilisce anche il divieto al personale in servizio di ordine pubblico di usare caschi e uniformi assegnati ad operatori di altri reparti. In caso di mancato rispetto della disposizione scatterebbe una sanzione di 2.500 euro oltre la sanzione disciplinare. Public Policy PPolicy_News FRA 111606 apr 2017

DL SICUREZZA SI E M5S CI PROVANO CODICE IDENTIFICATIVO PER POLIZIA-2-
martedì 11/04/2017 16:22

Public Policy – Roma 11 apr – In una seconda proposta di modifica sempre a firma M5s si chiede oltre al codice identificativo che il personale di polizia che per particolari ragioni di servizio sia stato autorizzato a non indossare la divisa e' tenuto a portare oltre ai distintivi di riconoscimento specifici gia' previsti dalle specifiche normative indumenti che lo identifichino chiaramente anche a distanza come appartenente ad un Corpo di polizia . Mentre nel primo si prevede un'identificazione per reparto in questo secondo emendamento si chiede un'identificazione personale il casco di protezione e le divise indossati dal personale delle forze di polizia devono riportare un codice alfanumerico visibile a distanza finalizzato a consentire l immediata identificazione dell operatore che lo indossa si legge. La visibilita' deve arrivare a 15 metri anche con scarsa presenza di luce. Stessa richiesta e' avanzata anche da Sinistra italiana. Public Policy PPolicy_News FRA 111606 apr 2017

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here