Agguato a tifosi Verona. COISP contro Tosi

490

 

 

SCARICA IL COMUNICATO

COMUNICATO STAMPA DEL 5 SETTEMBRE 2013

Oggetto: AGGUATO AL PULLMAN DEL VERONA, DICHIARAZIONI IRRESPONSABILI DI TOSI: PARLA DA SINDACO O DA ULTRAS?

“Le dichiarazioni di Tosi su quanto avvenuto a Roma, dove alcuni teppisti hanno danneggiato il pullman della squadra del Verona, sono connotate da una tale irresponsabilità istituzionale che ci viene da chiederci se abbia parlato in qualità di Sindaco o di Ultras”.

E’ quanto afferma Franco Maccari, Segretario Generale del COISP – il Sindacato Indipendente di Polizia.

“Anziché condannare le violenze ed esprimere magari solidarietà ai poliziotti feriti – spiega Maccari – il sindaco si esercita in analisi superficiali rispetto ad una materia complessa quale la gestione dell’ordine pubblico, arrivando addirittura a chiedere la rimozione del Questore di Roma, che invece ha gestito la situazione con la consueta impeccabile professionalità e competenza, evitando che l’accaduto avesse conseguenze più gravi o degenerasse in più pericolosi disordini. Un sindaco responsabile dovrebbe evitare di gettare benzina sul fuoco, e soprattutto stare dalla parte delle Istituzioni: è evidente, invece, che Tosi preferisce compiacere la parte più facinorosa della tifoseria veronese, nella quale evidentemente riscuote grande consenso, e con la quale non riesce a recidere un profondo legame.

Ma non può farlo gettando fango su chi quotidianamente mette a rischio la propria incolumità per garantire la sicurezza dei tifosi e dei cittadini”.

Ufficio Stampa Co.I.S.P. Nazionale – Responsabile: Olga Iembo Collaboratori: Antonio Capria

 

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here